BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

sabato 1 giugno 2019

28 soci e bilancio in pari, si apre il 2019-2020

Qui Orogel Stadium Dino Manuzzi - Dopo il ko maturato con il Lecco nella poule scudetto e quindi chiusa la stagione agonistica, sabato mattina si è svolta l’assemblea ordinaria della Holding CFC SpA aperta dall’ingresso di un nuovo socio, il ventottesimo nella compagine societaria. Si tratta di Automa 2000, presente nella persona del suo presidente Massimiliano Venturi: un’altra azienda cesenate, ma attiva a livello internazionale nel settore delle saldature, a conferma del forte legame col territorio che sin dall’inizio ha connotato il nuovo corso bianconero. Oggi la compagine societaria di CFC SpA si presenta pertanto così composta: Abts, ArenElectricPower, Automa 2000, Axa Assicurazioni, Casadei Pallets, Cesare Pollini, Comaco Italiana, Combitras, Effegibi, Europa System, Gruppo Maxicart,Hippogroup Cesenate, Infotek, La Cesenate Conserve Alimentari, Lgh, Linxs, Manuzzi Frutta Secca, Olimpia Costruzioni, Onit Group, Pubblisole, Ranieri, Righi Group, SabrinaProfumeria,Sic, Sicura, Som, Vignali Trasporti, Vitobello Ricambi.

L’assemblea è proseguita con la relazione dell’amministratore delegato Gianluca Padovani che ha illustrato come la gestione economica della stagione 2018/19 si avvii ad un sostanziale pareggio di bilancio, in linea con le previsioni iniziali. Il risultato ha trovato particolare apprezzamento da parte di tuttii soci presenti alla luce del fatto che è stato ottenuto congiuntamente al raggiungimento,già al primo anno, dell’obiettivo sportivo, la vittoria del campionato di serie D.
L’assemblea ha espresso soddisfazione anche per il completamento dell’operazione discissione, che ora vede il Cesena strutturato in tre anime complementari traloro: la holding del gruppo a cui spettano le decisioni in materia di investimentie progettualità, oltre ad una funzione di controllo;il Cesena FC Srl,deputato alla gestione della prima squadra e delle formazioni selezionate del settore giovanile; l’Asd Accademia Calcio Cesena, che seguirà la scuola calcio e l’attività di base.
La prima parte dell’assemblea si è chiusa con l’assegnazione delle cariche e la definizione dellegovernancedi CFC Spa e Cesena Srl. La Holding vedrà al vertice il presidente Michele Manuzziaffiancato dal consiglio di amministrazione oggi formatoda altri otto membri: i confermati Gianluca Padovani, Marco Rondoni, Marco Borghetti, Roberto Ghetti, Luca Vitobello e Cesare Pollini, insieme ai due nuovi ingressi Davide Veglia e Massimo Bagnoli.
Alla presidenza del Cesena FC Srl è stato invece confermato Corrado Augusto Patrignani che sarà coadiuvato da un consiglio di amministrazione composto da Lorenzo Lelli, Daniele Martini e da altri due membri indipendenti che, come richiesto dal regolamento della Lega Pro, verranno scelti tra professionisti di comprovata stima operanti sul territorio.
Sarà invece un assemblea ad hoc, già convocata per il prossimo 5 giugno, a definire la presidenza dell’Asd Accademia Calcio Cesena e a completare il suo consiglio di amministrazione per il quale due figure sono già state individuate: si tratta di Aurelio Manuzzi e Denis Bolognesi.
La seconda parte dell’assemblea è stata dedicata alla progettazione della stagione 2019/20, a partire dallo stanziamento del budget destinato alla costruzione della prima squadra (circa 3,5 milioni) e alla conseguente definizione degli obiettivi: il consolidamento nella nuova categoria e la disputa di un torneo all’altezza della storia del club, la valorizzazione dei giocatori under di maggior valore attualmente in rosa e lo sviluppo di relazioni con i club di categorie superiori, nell’ottica della costruzione di una rosa che rappresenti un equilibrato mix tra giocatori di esperienza e giovani di prospettiva.
A livello societario l’assemblea ha ribadito infine l’apertura a nuovi ingressi che possano dare ulteriore forza alla proprietà e che andranno ricercati sia internamente che esternamente al territorio romagnolo: a quest’ultimo proposito il presidente Patrignani ha tuttavia ribadito che, ad oggi, l’interesse dimostratoda alcuni gruppi ad affiancare l’attuale compagine non si è ancora tradotto innessuna trattativa concreta.

Notizie calciomercato. Continua intanto la caccia al nuovo allenatore per il direttore sportivo Alfio Pelliccioni dopo il proprio rinnovo: nei giorni scorsi si sono impennate le quotazioni di Francesco Modesto, il cui incontro è avvenuto anche venerdì a Milano. Sul tavolo sembrano ballare 40-50mila di compenso annuo, compresi i membri dello staff. Restano in ghiacciaia Scienza (non ha rinnovato col Monopoli), Cevoli che restano nomi papabili.
Intanto a Giuseppe Angelini pare sia stata offerta la carica di responsabile del settore giovanile, dopo che non è stato rinnovato sulla panchina della prima squadra. Scenario difficilmente realizzabile, che andrebbe in conflitto con il nuovo allenatore.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti