martedì 13 agosto 2019

Nuove divise per nuove battaglie del Cesena

Qui Orogel Stadium Dino Manuzzi - E' avvenuta martedì mattina la presentazione delle divise da gioco per la stagione 2019-2020. Lo sponsor tecnico è stato confermato, sarà ancora l'azienda giapponese Mizuno a fornire l'abbigliamento al Cesena anche in serie C. I tifosi potranno vedere la nuova maglia bianconera dal vivo sabato sera nell'amichevole di lusso contro il Milan di Marco Giampaolo. E proprio per questa occasione sono 8351 i biglietti staccati in prevendita, quota 10000 è sempre più vicina.
A primo acchito le divise ricordano indossate nella cavalcata promozione dello scorso campionato, in realtà presentano alcuni dettagli decisamente interessanti. Sulla prima maglia, bianca con richiami neri, è stampato "Dai Burdel" sul retro del colletto e al suo interno compare "Capitolo 79". La seconda maglia è uguale alla prima ma con colori invertiti; la terza è di colore blu royal e spesso sarà utilizzata dal portiere in alternativa al completo giallo/nero e alla seconda divisa. Vi sono inserti in cotone traforato sotto le maniche ed è stata aggiunta una quantità di elastane per garantire aderenza e libertà agli atleti. Le maglie risultano un po' più lunghe nella parte posteriore per trarre aiuto aerodinamico.
Rimne il Cavalluccio dopo l'annuncio del nuovo 'affitto' comunicato pochi giorni fa e lo sponsor principale è PLT, azienda cesenate leader nel campo dell'energia che sostiene il Cesena sin dal gennaio 2017.

Presso la sede del Coordinamento è cominciata la seconda fase della campagna abbonamenti denominata #CAPITOLO79. Con i 435 posti sottoscritti martedì il nuovo saldo è di 4849 affezionati, campagna tuttavia che terminerà fino all'ultimo giorno di agosto. Il periodo dedicato alle prelazioni si è concluso sabato scorso con 4.414 rinnovi dei vecchi abbonati che hanno potuto confermare il posto della stagione passata. Sarebbe fantastico raggiungere i numeri del 2018 quando vennero emesse 8.354 tessere, una cifra pazzesca per un campionato di quarta serie.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti