BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

mercoledì 14 settembre 2016

Capelli a metà servizio, Cinelli: "Bari può già cambiare le carte in tavola"

Qui Villa Silvia - Penultimo giorno di lavoro a Villa Silvia in vista della trasferta di Bari. Mercoledì mattina soleggiato sulle colline cesenati, mister Drago ha diretto i suoi ragazzi nell'allenamento cominciato con la consueta attivazione seguita successivamente da alcune esercitazioni di aspetto tattico e da partitelle a tema. Ancora seduta a parte per Ciano che ha faticato in palestra per smaltire il risentimento a un adduttore, previsto il rientro dopo il match con la Salernitana. Capelli ha effettuato soltanto la parte tattica, infatti il difensore ieri aveva abbandonato l'allenamento per un affaticamento al polpaccio: da valutare il suo impiego per l'anticipo di venerdì. Probabile che la coppia partente sia Perticone-Ligi. Sessione personalizzata suddivisa tra palestra e campo per Falasco (risentimento muscolare recuperabile in una settimana), Rodriguez (tornerà in gruppo tra 3 settimane per colpa della lesione al bicipite femorale), Dhamo e Maleh. Balzano sta meglio, la contusione al ginocchio è ormai guarita completamente: Drago deve valutare se portarlo a Bari oppure se tenerlo "fresco" per la partita di lunedì con la Salernitana. Laribi sta trovando la forma migliore e sarà convocabile da inizio ottobre. La rifinitura sarà effettuata nella giornata di giovedì, in seguito la rosa partirà in direzione Puglia.

Antonio Cinelli è stato intercettato dal Corriere dello Sport - Stadio.
"Stiamo bene, il campo è padrone e le indicazioni positive del precampionato si rivedono in questa fase. Arrivando ho trovato delle buone basi. Il gran lavoro si è fatto sentire contro il Perugia ma questo duro programma serve per essere continui.
Io sto bene, la piazza è bella e l'impatto è stato positivo. Il cammino è lungo, ma i buoni segnali ci
sono dopo un mercato importante. Ci sono dei bravi ragazzi, con alcuni ho giocato. In città si vive bene, del resto i romagnoli sono famosi per l'accoglienza.
Carpi? Rimane una prestazione importante fatta da una squadra che è in continuo progresso con
giocatori nuovi come Di Roberto o tornati come Renzetti. Abbiamo saputo gestire il gioco. E abbiamo concesso poco.
Ancora presto per dire che a Bari sarà un esame di maturità, è comunque una di quelle partite che può cambiare tante cose. Un risultato positivo farebbe bene. Al San Nicola può succedere di tutto.
L'augurio è di centrare qualcosa di grande. Ma è preferibile vivere alla giornata. Tra marzo e aprile vedremo.
Drago? Ti mette a proprio agio. Ti lascia fare puntando a responsabilizzare. Ha fatto un bel percorso
e ora sta crescendo insieme a noi".

1 commento:

  1. Se dovessero mancare sia balzano che capelli saremmo nella medda. Ma come mai già così tanto infortuni?! E tutti i benedetti anni la stessa storia?

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti