BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

martedì 6 settembre 2016

Presentazione Francesco Renzetti

Qui Villa Silvia - Nella mattinata di pioggia che ha spezzato l'afa estiva, il Cesena è sceso al Rognoni per l'ultima seduta a porte aperte. Da domani verrà infatti usato il bunker del Manuzzi come sede degli allenamenti. Dopo il riscaldamento Drago ha incentrato la seduta sul lavoro di possesso palla a gruppi e pressing. Nella giornata "corta" la partitella finale è stata vinta dai rosa con le reti di Cascione e Akammadu, aggregato insieme a Pregnolato e Iacovelli. A parte lavora ancora Maleh così come Laribi (rientro a fine settembre-inizio ottobre), mentre Ciano (affaticato ieri) e Balzano (a riposo per una botta al ginocchio) sono rientrati regolarmente. Dalle nazionali quindi sono attesi Garritano e Djuric che proabilmente sarà in città solo giovedì e contro il Carpi dovrebbe lasciare il posto a Rodriguez.
 
Nella sala stampa è stato presentato Francesco Renzetto, al ritorno da Genova. sponda Grifo.
"Sono contentissimo di essere qui. Ovviamente quando sono andato via le speranze erano altre ma non sempre le avventure vanno come si vuole. C'è stata questa occasione nell'ultimo giorno e non me la sono fatta sfuggire. Fino ad una settimana dalla fine del mercato ero tranquillo, conoscendo le dinamiche del caso. Poi a sette giorni dalla fine si era presa la decisione che dovessi andare via e poi col Direttore ci siamo sentiti e l'accordo si è trovato in maniera veloce.
E' normale che quando una società non mi dà continuità o reputa che sia pronto, è difficile prenderla bene subito. Ora sono qui carico, con tanto entusiasmo e con voglia di dimostrare, soprattutto a me stesso che posso fare bene.
Le statistiche dicono che ho fatto due squadre in 7 anni, ed ora sono a 2 in un mese e mezzo. Ho già la testa al Cesena da quando sono arrivato. I carichi sono aumentati di più, ma lo staffè preparato e sanno quello che fanno.
Non l'ho mai negato, a Cesena sto bene, sia per me che per la mia ragazza la città è una seconda casa e stiamo benissimo. Tutto l'affetto nei miei confronti da parte dei tifosi mi ha fatto molto piacere. La piazza è molto umana da questo punto di vista ed è un pregio".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti