BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

lunedì 5 settembre 2016

Presentazione Nunzio Di Roberto

Qui Villa Silvia - Nuova seduta mattutina nell'afa e nell'umidità del Rognoni. Cielo parzialmente coperto e circa un trentina gli spettatori sulle collinette del campo in sintetico. Drago ha diviso la squadra in due tronconi: il primo ha iniziato con palestra per poi passare sul centrale e lavorare prima senza palla e poi ripassando la tattica. Il secondo ha compiuto il percorso contrario. Dalla nazionale uner 18 azzurra è rientrato Setola, mentre dalla Primavera Pregnolato, Akamaddu e Farabegoli sono stati aggregati. A parte lavorano Laribi (col preparatore Zoffoli per riprendersi dopo l'operazione al menisco), Gasperi (ginocchio) e pure Balzano, probabilmente per un affaticamento, nulla di grave. Intanto gli abbonamenti sono saliti a quota 9822. Per domani è in programma un allenamento al Rognoni Villa Silvia con inizio alle ore 10.00.

Al termine della seduta è stato presentato da Rino Foschi, l'ultimo arrivato Nunzio Di Roberto.
"Ringrazio prima di tutto il Direttore per la fiducia e la società per avermi portato qui. Sono venuto da poco, non conoscevo la piazza ma tutti me ne hanno parlato bene. Sono contento di essere arrivato e di dare il mio contributo per questa stagione. Si è chiusa una porta e se ne riapre un'altra. Sono orgoglioso della mia scelta e voglio vincere più partite possibili.
Io ho sempre giocato a destra nel centrocampo a quattro, mi piace rientrare, crossare, dribblare e tirare. Questo è il mio gioco, ma dò il massimo dovunque possano mettermi per aiutare il gioco della squadra.
L'anno scorso col Crotone è stato bello, quando vinci lo è sempre. E' un ricordo che mi porteràò per tutta la vita. Una esperienza simile ti fa crescere e aiuta tanto.
La mia esperienza posso metterla in campo o in allenamento per aiutare i ragazzi più giovani.
Mi è mancato un po' il gol lo scorso anno, a Crotone giocavo un po' defilato, mentre  con la Pro Vercelli ero a sinistra. Un po' ci penso ma alla fine conta il bene della squadra.
Sono contento di stare qui, con Mister Drago. So come gioca. Ho visto che si lavora tanto e bene in allenamento e questo è importante perchè poi te lo porti al sabato in partita.
Io sono mancino ma spesso gioco a destra.
Darò tutto alla mia squadra per fare bene in campionato".

2 commenti:

  1. Ancora mi chiedo perché non ci siamo tenuti stretti Falco. Era in prestito, ma potevamo farcelo lasciare ancora. Ora segna col Benevento.

    Cmq speriamo che Di Roberto faccia bene anche se impiegato a sinistra.

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti