venerdì 6 settembre 2019

Maddaloni verso il forfait, in Coppa a Ravenna

Qui Villa Silvia - Il cruccio è sempre lo stesso: le sconfitte con Carpi e Vis Pesaro proprio non sono andate giù all'ambiente. Siamo a metà settimana ma per le vie cittadine i tifosi iniziano già a storcere dal bocca. Guardiamo però anche il lato positivo: con Modesto la squadra gioca, crea ma spreca tanto. Va in vantaggio e poi si squaglia per le troppe energie spese o per l'incapacità, per ora, di gestire la gara.
Domenica alle 15 in casa della Virtus Vecomp Verona ci sarà un primo crocevia importante perchè c'è un'altra diretta concorrente per non retrocedere e i giovani di belle speranze dovranno mettercela tutta, magari potremmo rivedere in campo De Feudis per aver maggior equlibrio. Proprio questo manca, ma si sà i giovani sono fatti così e la squadra è stata rivoluzionata e ci vuole tempo.
In mattinata è stata svolta la penultima seduta settimanale ma ultima a porte aperte. Daranno forfait Russini ancora bloccato l'elongazione del quadricipite femorale destro e al 90% Maddaloni per dolori alla schiena che hanno svolto al Poliambulatorio L’Eau esercizi di riabilitazione col preparatore atletico Magrini. Al posto del terzino sinistro probabilmente tornerà Sabato reduce dalla squalifica. Marson probabilmente si siederà in panchina dopo il rientro con i compagni e lavoro a pieno regime. Per tutti gli altri lavoro col pallone focus sui tiri in porta dal limite e dalla distanza per migliorare la precisione. Sabato mattina è in programma la rifinitura a porte chiuse all'Orogel Stadium Dino Manuzzi e conferenza stampa di Modesto alle 12.30.
Dalla biglietteria intanto il totale dei partecipanti alla trasferta è salito a quota 281: 265 in curva ospiti dello stadio Gavagnin-Nocini (quartiere di Borgo Venizia a Verona) la cui capienza totale è di 1500 posti, 15 in Tribuna Vip e 1 in Tribuna A (vorremmo sapere chi è il temerario!).

Scarica il tabellone della fase finale di Coppa Italia di Serie C 2019-2020
A Firenze venerdì pomeriggio è stato sorteggiato il tabellone di Coppa Italia di Serie C: il Cesena sarà ospite del Ravenna allo stadio Benelli nei sedicesimi di finale (6 novembre), avendo saltato il primo turno dove prendono parte le squadre promosse al primo posto nei mini gironi e quelle uscenti dal tabellone di Tim Cup. La vincente se la vedrà con chi la spunterà tra Piacenza-Imolese. La gara del torneo tricolore sarà anticipata proprio col Ravenna dalla sfida di campionato del 27 ottobre.
Speifiche e regolamento: lel primo e secondo turno le gare si svolgeranno con gara unica a eliminazione diretta. Otterranno la qualificazione al turno successivo le società che avranno segnato il maggior numero di reti.In caso di parità nel numero di reti segnate al termine della gara, verranno disputati due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno.Perdurando la parità anche al termine dei due tempi supplementari, l'arbitro procederà a far eseguire i tiri di rigore, con le modalità previste dal “Regolamento del Giuoco del Calcio”. L'orario è da definire ma potrà essere sia diurno che notturno.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti