mercoledì 30 ottobre 2019

Certezze e punti deboli in vista della Fermana

Qui Villa Silvia - Seconda giornata di lavoro in vista dello scontro salvezza in casa della Fermana dopo il derby in casa del Ravenna. Gara in programma domenica alle ore 17:30 alla quale prenderemo parte solo dalla tv, per questa volta ci accontentiamo e rifiatiamo pure noi. Al Rognoni mercoledì mattina la formazione di Modesto si è imbattuta in queste prime giornate autunnali a scapito del calendario che sembra indietro di un mese esatto. Mister Modesto ha provveduto a suddividere i suoi uomini in due gruppi: uno composto dai difensori, l'altro da attaccanti e centrocampisti, alternandosi tra un lavoro di forza e alcuni esercizi di tattica e tecnica. Continuano ad allenarsi a parte sia Sabato che Russini. Giovedì lo stesso attaccante si sottoporrà a nuovi esami per rilevare lo stato di recupero dall'infortunio che non gli ha consentito di mettersi in mostra in questo primo scorcio di stagione. I ragazzi si alleneranno sempre al mattino fino a sabato, giorno designato per la rifinitura prima della trasferta nella città marchigiana.
Come detto, il Cesena scenderà sul campo della Fermana del neo allenatore Antonioli (ex Ravenna). Una squadra che pare rinfrancata, con gli stessi 12 punti del Cesena ma con la terza peggior difesa e il terzo peggior attacco del girone B di Serie C. I bianconeri che concedono regolarmente almeno un gol a partita, hanno il secondo peggior score della retroguardia che è più simile ad un colabrodo. Anche contro il Ravenna un gol di Nocciolini è stato incassato ma rispetto ad altre volte è maturato un pareggio. Un trend, quello in cui il Cavalluccio va sotto, che non sempre è stato poi invertito, tanto che il più delle volte i romagnoli a svantaggio acquisito hanno poi ceduto i tre punti agli avversari (vedi Carpi, Padova, Sambenedettese e Sudtirol). Un aspetto questo da migliorare per gli uomini di Modesto oltre quello di trovar maggior equilibrio per incassare meno reti. In avanti l'attacco si è inceppato con 1,08 reti a partita, complice anche la tanto pesante assenza di Russini, vero ago della bilancia sulla mancina anche se Zerbin e Valeri stanno convincendo anche i più scettici del loro valore in categoria.
In previsione della partita sul campo di Fermo, giovedì partirà la prevendita per il settore ospiti dello stadio Bruno Recchioni. Come sempre, i biglietti sono acquistabili presso la sede del Coordinamento o attraverso il circuito Vivaticket.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti