venerdì 27 settembre 2019

Modesto salta l'Imolese, squalifica di un turno

Qui Villa Silvia - Infermeria vuota e tutti disponibili per l'allenamento di venerdì mattina sostenuto dai bianconeri al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni. Sotto il timido sole di fine settembre, la squadra ha testato i movimenti offensivi senza affrontare la difesa in modo da memorizzare al meglio i dettami richiesti da mister Modesto. Il gioco richiesto dal tecnico calabrese stanno entrando nella mente e nelle gambe dei giocatori, chiamati a dimenticare la sconfitta di Padova e a ottenere tre punti con l'Imolese, un derby che - a livello di campionato - ritorna dopo decenni di assenza. Il club presieduto da Lorenzo Spagnoli - ex calciatore e vincitore del reality show Campioni -  ha esonerato Federico Coppitelli che aveva raccolto soltanto due punti ottenuti nelle prime sei giornate; al suo posto subentra Gianluca Atzori, ricordato dai tifosi cesenati per essere stato l'allenatore di quel Ravenna che nella stagione 2008-2009 perse il derby al Manuzzi dopo un iniziale vantaggio di due reti. Avversario del Cavalluccio negli anni '90 in cadetteria (anche con la maglia giallorossa della città bizantina) e nome ricorrente in riva al Savio nei periodi di panchina vacante, al Manuzzi lo attendono fischi e grida poco amichevoli.
A proposito di allenatori, domenica pomeriggio mancherà Francesco Modesto. Il comunicato emesso giovedì dal Giudice Sportivo lo aveva inizialmente graziato dopo l'espulsione rimediata all'Euganeo di Padova ma il dietrofront comunicato venerdì riporta "la sanzione della squalifica per una gara per comportamento non regolarmentare in campo". Il mister presiederà la rifinitura a porte chiuse prevista sabato mattina a Villa Silvia ma sarà costretto a seguire il match di domenica dalla tribuna dell'Orogel Stadium Dino Manuzzi.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti