mercoledì 11 settembre 2019

Cesena di corsa verso la Triestina

Qui Villa Silvia – Il processo di avvicinamento alla sfida di domenica con la Triestina prosegue sui campi del Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni. L'ultimo precedente al Manuzzi tra il Cavalluccio e i giuliani risale al 19 settembre 2009, un facile 4-1 per i bianconeri che 8 mesi dopo colsero la promozione in A grazie alle gesta di Do Prado, Schelotto, Giaccherini, Parolo, Antonioli e del capitano (oggi come allora) Giuseppe De Feudis: ebbene sì, noi di Black White Skin c'eravamo! Mercoledì mattina gli uomini di Francesco Modesto hanno effettuato il secondo allenamento settimanale. Il mister sorride per i rientri in gruppo di alcuni difensori: Giraudo, fermatosi anzitempo in via precauzionale nella seduta di martedì, e Maddaloni, non convocato nella trasferta vincente di Verona per un dolore alla schiena rapidamente risolto. Sabato continua a lavorare a parte per un lieve affaticamento, non è nulla di preoccupante, ci sarà nel prossimo match. Russini è stato sottoposto ad una risonanza magnetica per verificare il recupero dall'infortunio alla coscia, giovedì si avrà il responso ufficiale.
La truppa bianconera si ritroverà sempre al mattino almeno fino a venerdì. Sabato ci sarà la rifinitura che - come da rigido comandamento di Modesto - sarà effettuata a porte chiuse all’Orogel Stadium Dino Manuzzi.

E’ cominciata la prevendita per la sfida di domenica con la Triestina, una delle favorite per la corsa al primo posto nel girone che assicurerebbe il passaggio in serie B. I biglietti sono disponibili presso la sede del Centro Coordinamento oltre che nelle rivendite e nel sito internet di Vivaticket.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti