mercoledì 10 luglio 2019

Poker Cesena con Agliardi, Marson, Sabato e Rosaia

Sabato insieme a Rosaia e Marson (foto Cesena FC)
UFFICIALE - Ci sono la firma e i guanti di Federico Agliardi in questo nuovo Cesena FC che sta nascendo. Accordo annuale per il classe 1983 che disputerà la sua settima stagione all'ombra della Rocca Malatestiana agli ordini di mister Francesco Modesto.

UFFICIALE - Chiusa anche la trattativa per Leonardo Marson che ha firmato un contratto biennale. L’estremo difensore nato a Udine il 5 gennaio 1998 è reduce da una stagione di serie C nelle file dell’Olbia, dopo quattro tornei di Primavera (tre nel Palermo e uno nel Sassuolo).

UFFICIALE - Sempre fino al 30 giugno 2021 si sono legati al Cesena anche il difensore Roberto Sabato e il centrocampista Giacomo Rosaia. Classe ’87 (è nato a Potenza il 28 luglio), Sabato ha alle spalle dodici campionati tra i professionisti, l’ultimo nel Rende agli ordini di Francesco Modesto che ritrova in bianconero. Dopo gli esordi al Boca San Lazzaro in serie D (stagione 04/05) e un altro campionato tra i dilettanti con la Giacomense, il difensore debutta tra i professionisti (dove ha totalizzato fin qui 329 presenze e quattro reti) nella stagione 2007/08 con la maglia del Pizzighettone. Seguono tre campionati col Ravenna, quattro all’Alessandria (con una parentesi al Forlì nel 2012/13) e uno al Catanzaro.
Nato a Massa il 26 marzo 1992, Giacomo Rosaia ha disputato gli ultimi tre campionati nella Carrarese, totalizzando 106 gare e sei reti. Sempre nella Carrarese il centrocampista aveva iniziato la sua carriera nella stagione 2011/12 (3 presenze senza reti), prima di trasferirsi al Treviso (12/0) e successivamente alla Massese (65/4 in due campionati di serie D tra il 2014 e il 2016).
 
UFFICIALE - Tutto fatto anche per Nicola Capellini, appena rientrato in Romagna dopo la vacanza a Cuba, presente mercoledì per le visite mediche e i primi test a Villa Silvia così come Luca Ricci. Giovedì si inizia con una doppia seduta.


Notizie calciomercato. Dalle serie maggiori arriveranno alcuni rinforzi in prestito. Ci sono sviluppi interessanti per Marius Marin, centrocampista romeno del Sassuolo; allo stesso tempo si attende l'ok dal Bologna per il passaggio annuale del difensore Fabrizio Brignani. Alessio Zerbin è in ritiro con il Napoli ma Ancelotti lo libererà non appena la rosa ritroverà tutti i principali big mentre per Butic (e forse Munari a titolo definitivo) bisogna solo attendere qualche giorno.
C'è un rallentamento per Borello, esterno d'attacco di proprietà del Crotone: alcune squadre dell'Eredivisie olandese sono su di lui. Lavori in corso anche per Sarao e Franco, tuttora legati a Virtus Francavilla e Rende, pertanto Pelliccioni dovrà fare la voce grossa con i due club se intende portarli in Romagna.
L'ipotesi che portava all'esperto attaccante Matteo Momentè è stata subito smentita. A centrocampo si monitora Alessandro Di Paolantonio, classe 1992 protagonista nell'Avellino risalito in C. Nelle scorse settimane era stato tirato in ballo Emmanuel Latte Lath per rinforzare l'attacco bianconero in Serie C: il giocatore è passato dall'Atalanta all'Imolese con la formula del prestito.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti