mercoledì 17 aprile 2019

Vigilia S. N. Notaresco - Cesena 36° giornata Serie D 18/19


E' tornata la luce dopo il successo sul campo della Vastese: il Cavalluccio è a +5 sul Matelica, nel turno infrasettimanale c'è il primo match ball per la conquista del campionato. Nella trentaseiesima giornata del Campionato di Serie D 2018/2019 il Cesena affronterà il San Nicolò Notaresco allo Stadio Gaetano Bonolis di Teramo. La prevendita per il settore ospiti è terminata mercoledì: 322 biglietti venduti.

Le ultime dai ritiri dei club
NOTARESCO - Il San Nicolò Notaresco arriva alla sfida con il Cesena dopo l'1-1 esterno con il Montegiorgio: ancora in corsa per un posto playoff, i ragazzi di Cudini non faranno sconti contro una capolista anch'essa affamata di punti. Il team abruzzese si affida all'attaccante Santiago Minella, andato a segno anche all'Orogel Stadium Dino Manuzzi nella sfida del girone d'andata. Non disponibili gli under Martinelli e Leonzi per infortunio e capitan Mozzoni per squalifica.

CESENA - Nuova trasferta in Abruzzo per la banda di Angelini: in caso di vittoria bianconera e contemporanea 'non vittoria' del Matelica con la Savignanese, sarà Serie C. Il Cavalluccio si reca in ritiro con Ricciardo ancora fermo per squalifica e senza gli infortunati Tortori, De Angelis, Sarini e Zammarchi; rientra il terzino Zamagni tra i convocati. Confermata la difesa, a centrocampo agirà ancora Biondini con Fortunato pronto a entrare nella ripresa. Si propone Capellini per formare con Alessandro e Tonelli un trio d'attacco dinamico senza un vero centravanti.

Le probabili formazioni
San Nicolò Notaresco (4-3-3): Monti, Fabriani, Sieno, Marcelli, Salvatori, Dalmazzi, Candellori, Ruci, Moretti, Bontà, Minella. All.: Cudini.

Cesena (4-3-3): Agliardi; Noce, Ciofi, Benassi, Valeri; Biondini, De Feudis, Munari; Tonelli, Alessandro, Capellini. All.: Angelini.

Arbitro: Virgilio di Trapani
Assistenti: Landoni - Ravera
Meteo previsto: sereno, 17°

I precedenti
Prima sfida in terra abruzzese per i due club. Il match di andata si concluse con la vittoria dei bianconeri in extremis per 3 a 2 (a segno Ciofi, Minella, Salvatori, Tortori nel primo tempo e toccò a Benassi il ruolo di match winner).

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti