BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio

venerdì 29 dicembre 2017

Obiettivo salvezza per Castori: "Servono almeno 50 punti"

 Foto Ac Cesena
 
Qui Villa Silvia - Sconfitta amara quella di Cremona rimediata sul finir di partita, la rete di Paulinho dopo 77 minuti di gioco ha spezzato le gambe ai bianconeri. 1-0 allo stadio Zini e sipario che cala sul girone d'andata con imminente "rompete le righe" di Castori che avrà effetto fino al termine delle festività natalizie. E' cominciata la fuga momentanea dei ragazzi da Cesena: rientro in famiglia per Melgrati (Milano), Di Noia (Bari) e Panico (Napoli) mentre Laribi è stato "avvistato" all'aeroporto di Copenhagen.
 
Mister Castori, solleticato in conferenza stampa sulla sconfitta appena rimediata contro la Cremonese, ha fatto notare come la classifica appaia deficitaria rispetto a quanto espresso finora dai suoi uomini. Una delle cause è da riscontrare nelle prime giornate di campionato quando il Cesena perse tutti gli scontri diretti contro Pro Vercelli, Ternana ed Ascoli, squadre che oggi sono comunque piazzate dietro (assieme al Foggia che ha raccolto un punto all'Orogel Stadium Dino Manuzzi). Le tre "scoppole" risalgono alla gestione Camplone ma - conoscendo bene il tecnico marchigiano - lungi da incolpare il precedente allenatore. C'è una doppia faccia nella classifica corta di questo pazza Serie B: si può sognare in grande con due vittorie consecutive ma è altrettano facile finire in fondo al gruppo dopo un paio di risultati negativi. L'obiettivo dichiarato di Castori è raggiungere quota 50 punti per ottenere una salvezza che - dopo la disfatta di Vercelli - appareva soltanto un lontano e illusorio traguardo. 
Al rientro dalle vacanze il Cesena dovrà fare i conti con la sessione di mercato che prevede la cessione di Dalmonte ad una società di A ma che potrebbe rimanere in Romagna fino a giugno, così come avvenne due stagioni fa con Sensi "parcheggiato" in riva al Savio per sei mesi prima di vestire la maglia del Sassuolo. Dai primi giorni di gennaio Rino Foschi dovrà portare a casa alcuni rinforzi che non erano arrivati ad agosto, all'incirca uno per ogni reparto tenendo conto anche di altre cessioni "minori".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti