Qui Villa Silvia - Altra doppia seduta per i bianconeri sul campo sintetico principale di Villa Silvia. In mattinata gli uomini di mister Camplone si allenati nonostante il leggero disturbo di qualche timido fiocco di neve. Attivazione senza palla, esercizi legati alla tonificazione muscolare alternati ad allunghi e infine una lunga parte dedicata ai movimenti per reparto di gioco. Nell'allenamento pomeridiano il pallone è diventato protagonista fin da subito, rondo e conduzione della sfera hanno aperto la sessione; in seguito si è proseguito l'operato mattutino con un lavoro tattico di squadra. La partitella finale è stata decisa da Panico, sua la rete che ha chiuso la giornata che rispetta un ottimo grado di forma dopo la tripletta di ieri. Allenamento a parte per Cascione e Capelli, assente Vitale per un attacco influenzale e Setola impegnato con la nazionale Under 18, dalla Primavera sono stati aggregati Garattoni e Farabegoli. Mercoledì prevista una sola seduta pomeridiana, via alle operazioni alle 14.30 sempre al Centro Sportivo di Villa Silvia.

Notizie calciomercato. Il Cesena passa in vantaggio nella corsa a Sergio Floccari. Defilatesi Spal (che sembra intenzionata a prendere Corvia dal Latina), Novara e Bari, l'attaccante del Bologna ora pare davvero vicinissimo all'approdo in riva al Savio, a due passi dalla sua casa di San Marino. Pronto un contratto a giugno 2018, ingaggio sui 150mila euro annuali: ieri sera l'incontro tra Rino Foschi e l'agente del giocatore in un ristorante emiliano, Floccari nel frattempo ha già salutato gli ormai ex compagni bolognesi.
Nel frattempo proprio lo scatenato Bari sta seguendo Alejandro Rodriguez, il giocatore pare interessato a una nuova avventura in terra pugliese. Il suo agente si era rivolto anche al Pescara ricevendo un rifiuto dato che il reparto offensivo del Delfino è ampiamente coperto in attacco con gli acquisti di Cerri e Gilardino. Pure il Perugia e lo Spezia sono interessate al numero 9 bianconero, il direttore Foschi valuterà tutte le offerte.
Ipotizzato un complesso giro di attaccanti con Camillo Ciano diretto al Bari in cambio di Francesco Fedato - Giuseppe De Luca (rispettivamente di proprietà della Sampdoria e dell'Atalanta): anche qui è arrivato l'alt del cavalluccio che è disposto a cedere solo in presenza di moneta sonante, la valutazione di Ciano si aggira sui 2 milioni di euro.
Regnano tante domande sulla situazione dei portieri in casa romagnola: Agliardi è di fatto il titolare dopo aver scalzato Michael Agazzi. Il portiere, arrivato a Cesena in estate, è stato cercato da Atalanta, Bologna e se Sportiello andasse a prendere il posto di Perin infortunato, Agazzi andrebbe a Bergamo. Non è affatto scontato il ritorno di Alfred Gomis, infatti lo stesso Genoa ha richesto Padelli al Torino che, in caso di cessione ai liguri, faranno rientrare l'italo-senegalese da Bologna. Matteo Grandi, ora in prestito al Catanzaro, resta ancora in lizza per il posto da dodicesimo del cavalluccio (il Monopoli si era interessato al prodotto del vivaio bianconero ma il Bari gli girerà Furlan).
Antonio Cinelli è ricercato dal Pisa e dal Palermo, sempre più probabile la cessione entro il 31 gennaio dopo un girone d'andata al di sotto delle aspettative. Sempre il Bari interessato su un altro bianconero, trattasi di Moussa Kone: l'ivoriano non dovrebbe tuttavia muoversi dalla Romagna. Sembrava tutto fatto per Mattia Aramu alla Pro Vercelli ma la trattativa ha subito uno stop, manca l'accordo con il Torino che ora potrebbe ascoltare le proposte dell'Ascoli e del Cesena (Camplone deve colmare l'assenza forzata di Dalmonte).
Il Lumezzane è in prima fila per aggiudicarsi le prestazioni di Marko Djuric, centrocampista di proprietà dei bianconeri che rientrerà alla base dal prestito all'Ancona.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha