Domenica di match tra due squadre non in forma. All'Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Latina (ore 15.00), che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 6. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Latina cliccando qui.

In prevendita sono stati venduti 1045 talgiandi di cui 151 per la Curva Ferrovia.

 

I bianconeri hanno svolto una rifinitura a porte chiuse all'ex Fiorita sabato mattina. Visto il lutto che ha colpito Massimo Drago, il padre è morto, è stato Giuseppe Galluzzo a condurre la sessione e poi parlare in conferenza stampa. Tra i 22 convocati non rientrano gli infortunati Vitale e Rodriguez, entrambi dovrebbero rientrare martedì. Dalmonte è presente e Laribi partirà dalla panchina. Probabile che Drago opti per il 4-2-3-1, il mister rientra da Crotone sabato notte. In difesa Perticone è in vantaggio su Capelli, mentre Falasco non è stato chiamato per scelta tecnica. A centrocampo Schiavone è in vantaggio su Cascione, mentre Di Roberto è favorito su Garritano.

Il Latina è ancora a secco di vittorie (8 mesi addirittura per quanto riguarda la trasferta) e milita all'ultimo posto della Serie B con i risultati aggiornati. Filtrano poche notizie dal Lazio per quanto riguarda il modulo perchè fino ad ora si è passati dal 3-5-2 al 4-4-2 in quanto gli esterni non garantivano sufficientemente garanzie. Con una infermeria affollata da Dellafiore e Garcia Tena, è emergenza in casa Latina e Vivarini dovrà tirare fuori il coniglio dal cilindro mettendo in prima linea il giovane Coppolaro ma potrebbe esserci spazio anche per uno tra Varga e Maciucca. Squalificato Scaglia, infortunati ci sono anche Nelson, l'ex Nica, Gilberto e Pinato.

Probabili formazioni
Cesena (4-2-3-1): Agazzi; Balzano, Perticone, Ligi, Renzetti; Kone, Schiavone; Ciano, Cinelli, Di Roberto; Djuric. All.: Drago.

Latina (4-4-2): Pinsoglio; Rolando, Bruscagin, Coppolaro, Di Matteo; Acosty, De Vitis, Moretti, D'Urso; Boakye, Paponi. All.: Vivarini.

Arbitro: Martino di Teramo
Assistenti: Prenna - Lanotte
Meteo: 25°, poco nuvoloso, bassa umidità e forte vento

I precedenti
Solo tre i precedenti assoluti, tutti in Serie B. Il primo è in campionato, durante la stagione 2013/2014 i bianconeri furono sconfitti per 1-3 (Crimi, doppietta di Laribi e Cascione). Sempre nello stesso anno, nella finale di andata play-off, i bianconeri si imposero 2-1. Nel 2015-2016 fu tutto facile per i romagnoli con un secco 3-0.

Le interviste della vigilia
Giuseppe Galluzzo
"La gara col Latina non si può definire della svolta, è troppo presto. Certo che i giocatori vanno sempre in campo per vincere, anche noi come voi siamo arrabbiati e delusi per quanto accaduto fino ad ora. Bisogna anche vedere il lato positivo, nessuno ci ha mai messi in difficoltà dall'inizio alla fine. Certo, molti punti li abbiamo lasciati per strada.
Abbiamo una crescita lenta rispetto allo scorso anno dove le vincevamo tutte in casa e fuori facevamo molta fatica. Siamo una squadra giovane e nuova.
Il modulo? Valuterà Drago al suo ritorno se 4-3-3 o 4-2-3-1, in settimana ci siamo allenati e qualche dubbio potrebbe esserci.
Siamo felici di ritrovare Dalmonte e anche lui è tra i presenti. Si è allenato sempre da solo e ci risulterà utile".

Vincenzo Vivarini
"Affrontiamo una delle trasferte più difficili della stagione, contro una grande squadra. Lo stadio è bello e bisogna far vedere le nostre qualità facendo bene entrambi le fasi. Drago fa un bel possesso palla, elevato e con giocatori di qualità in mezzo al campo.
Vogliamo creare una identità di squadra e solidità. Questi elementi serviranno per migliore nell'arco del tempo sul lungo periodo. Proveremo a giocarcela come abbiamo sempre fatto per vincere. Servirebbe una vittoria importante, non ci nasconderemo.
Dovremo state attenti ai nostri di errori perchè quando subiamo gol è a causa di palle perse per colpa nostra. Questo significa che siamo una squadra che non rinuncia a giocare".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha