BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

domenica 18 settembre 2016

Prepartita Cesena - Salernitana 5° giornata Serie B 16/17

Secondo anticipo consecutivo e siamo solo ad inizio stagione! All'Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Salernitana (ore 20.30), che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 1. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Salernitana cliccando qui.

La prevendita per la gara ha chiuso a 1042 tagliandi venduti, di cui 211 ospiti per la Curva Ferrovia.

 

I tanti turni ravvicinati obbligano mister Drago a un mini turnover. Il tecnico calabrese resta fedele al 4-3-3 e metterà in campo forze fresche. Non convocati Ciano, Vitale e Rodriguez, tutti fermi per infortunio; Laribi prosegue il percorso di completo recupero. Probabile panchina per Capelli, dentro il rientrante Balzano con Perticone che ritorna nel naturale ruolo di centrale difensivo. Si va per la riconferma del terzetto a centrocampo, Schiavone resta comunque pronto per un eventuale subentro a gara in corso o anche per giocare dall'inizio prendendo così il posto di uno tra Kone e Cascione. Il positivo Garritano (tra i migliori a Bari) agirà con Di Roberto attorno al confermatissimo Djuric.

Turnover annunciato da Sannino che non svela i cambi di formazione ma lascia porte aperte ad un cambio di modulo, il 4-4-2 messo in campo contro il Vicenza cambierà in un 3-5-2. Tuia e Schiavi reclamano spazio dal 1' nel pacchetto difensivo. Dubbi anche in mediana dove la mezzala Della Rocca e l'esterno destro Perico (grande ex di giornata) potrebbero accomodarsi in panchina, dentro il brasiliano Ronaldo e Laverone. La punta Donnarumma al momento non è "rapace" come qualche mese fa, ci saranno Coda e l'altro ex Rosina a guidare la squadra campana in attacco.

Probabili formazioni
Cesena (4-3-3): Agazzi; Balzano, Perticone, Ligi, Renzetti; Cinelli, Cascione, Kone; Garritano, Djuric, Di Roberto. All.: Drago.

Salernitana (3-5-2): Terraciano; Schiavi, Tuia, Bernardini; Laverone, Odjer, Ronaldo, Busellato, Vitale; Coda, Rosina. All.: Sannino.

Arbitro:Serra di Torino
Assistenti: Baccini - Sechi
Meteo: cielo parzialmente nuvoloso, 20°, umidità assente

I precedenti
Si contano sette incontri assoluti e tutti in Serie B tra Cesena e Salernitana in terra romagnola. I bianconeri si sono imposti per 5 volte (l'ultima per 3-0 nel 2009-2010, doppietta di Schelotto e Matute). Un solo pareggio per 1-1 nel 2004-2005. Lo scorso anno è arrivata la prima vittoria ospite della storia, con la rete di Bagadur a tempo scaduto per l'1-2 finale.

Le interviste della vigilia
Massimo Drago
"Abbiamo ancora tanta rabbia da smaltire dopo la sconfitta di Bari, per noi è un vantaggio giocare a distanza così ravvicinata. Dobbiamo cercare un riscatto veloce e riprendere il buon cammino. La Salernitana è una squadra composta da ottimi giocatori, rispetto al campionato scorso ha cambiato molti elementi.
Non esiste "sindrome da trasferta", preparo ogni partita allo steso modo e non cambia nulla dal fatto di giocare in casa o lontano da Cesena. La rosa attuale è nuova e già nell'ultimo incontro abbiamo dimostrato di poter giocare alla pari contro qualsiasi avversario quando non giochiamo al Manuzzi.
In questa giornata ritroverò Gabriele Perico, un grande professionista e un calciatore buonissimo che ha disputato un bel campionato, nonostante una flessione nell'ultima parte. La società a fine stagione ha fatto le dovute valutazioni e ha deciso di non rinnovargli il contratto: allenare i giocatori a disposizione è il mio compito".

Giuseppe Sannino
"A Cesena dovremo partire da quanto di buono abbiamo fatto dal 30' minuto fino alla fine del match contro il Vicenza, cercando di essere più concentrati. Riconosco la voglia dei ragazzi, occorre maggiore cattiveria per farci valere in questa trasferta.
Ho già scelto la formazione titolare, siamo alla quinta partita di campionato e finora hanno giocato gli stessi uomini. E' naturale dover dare spazio anche ad altri che sicuramente sono pronti per scendere in campo. Il gruppo vuole riprendersi quello che non ha conquistato venerdì, è consapevole degli errori commessi: sarà battaglia certa, anche loro vengono da una sconfitta.
Lo stadio sarà un fattore fondamentale, gli spalti sono vicini e il pubblico di casa romagnolo fa la differenza".

2 commenti:

  1. Che problema ha Vitale? Non si può perdere un giocatore a settimana! A centrocampo o cascione o schiavone. Insieme non li vedo, di base.

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti