BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 11 aprile 2015

Prepartita Cesena - Chievo Verona 30° giornata Serie A 2014/2015

Sfida della vita con i gialloblù a ben 10 punti di distacco dai bianconeri. All'Orogel Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Chievo Verona (ore 12.30) che sarà trasmessa su Sky Calcio 1 e Premium Calcio 1. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Chievo Verona cliccando qui.

I biglietti venduti in prevendita sono stati 2126 grazie alla promozione attuata dalla società con la quale ogni abbonato poteva arruolare degli amici grazie alla sua tessera. Da Verona giungeranno 292 tifosi.


Nella rifinitura a porte chiuse di sabato mattina Di Carlo ha recupearato in extremis Mudingayi ma partirà titolare Cascione al centro della squadra. Sulla sinistra potrebbe fare il suo esordio nell'inedito ruolo di terzino mancino Nica, siccome Renzetti e Magnusson risultano indisponibili. In alternativa è pronto Lucchini. In avanti ci sarà Brienza che farà da rimorchio a Defrel e uno tra Succi e Djuric. Il Cigno è favorito ma potrebbe anche rientare nei giochi il recuperato Rodriguez.

Maran può gestire la gara avendo un sostanzioso vantaggio sulla zona rossa occupata l'ultima piazza proprio dal Cesena. Gli undici che scenderanno in campo compongono la formazione titolare in quanto Mattiello è l'unico infortunato. Attenzione alla coppia avanzata tra Paloschi e Meggiorini.

Cesena (4-3-1-2): Leali; Perico, Capelli, Krajnc, Nica; Giorgi, Cascione, Carbonero; Brienza; Defrel, Succi. All. Di Carlo.

Chievo Verona (4-4-2): Bizzarri; Fray, Dainelli, Cesar, Zukanovic; Schelotto, Radovanovic, Izco, Hetemaj; Paloschi, Meggiorini. All. Maran.

I precedenti.

INTERVISTE PRE PARTITA

Domenico Di Carlo
"Contro il Chievo ci sarà da soffrire, è una squadra compatta con giocatori di qualità. Ma non parliamo di scontro salvezza, perché la squadra di Maran è salva al 90%. Noi dovremo provare in tutti i modi a vincere ma mantenendo un grande equilibrio e soprattutto non giocare ritmi a ritmi bassi, perché altrimenti siamo costretti a stare dietro invece di attaccare alti".

Rolando Maran
"Conosciamo l'importanza della partita. Il Cesena è una squadra che sta bene e quindi siamo consapevole delle insidie che nasconde la gara. Sul sintetico siamo poco abituati a giocare a differenza loro. Sono aspetti che vanno tenuti in considerazione.
Noi stiamo facendo prestazioni positive. E' una gara che nell'impatto non dovremmo sbagliare. Prevedo una sfida molto fisica e tirata con due squadre che cercano di giocarsale. Entrambe hanno la loro identità e lottano per vincere".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti