SCARICA LE FOTO DI CESENA - CHIEVO VERONA

RISULTATO FINALE: CESENA - CHIEVO VERONA 0-0 [By iColas7]
CESENA Chievo Verona 0-0. Il CESENA non sa più vincere. Ennesimo scempio al Dino Manuzzi, dove il Chievo di Di Carlo regala un rigore ai bianconeri fallito poi da Mutu. Nel primo tempo la partita risulta piuttosto noiosa, nonostante al 1' Guana sfiori l'incrocio dei pali da posizione defilata. Al 9' Comotto si infortuna muscolarmente ed è costretto a lasciare il campo per il difensore Ceccarelli, per lui esordio in campionato. Per tutto il resto della prima fase, sono i bianconeri a fare la partita, come spesso capita ultimamente, senza però trovare nessuno sbocco offensivo: i cross del terzino di Gambettola non trovano nessuno pronto allo stacco aereo. Al 47', ultimo minuto di recupero del primo tempo, il CESENA sfiora il gol: un siluro di Candreva trova la pronta respinta di Sorrentino con i pugni. Nel secondo tempo entra Bogdani per l'evanescente Ghezzal, sempre più punto interrogativo del mercato del presidente Campedelli. Al 56' è però il Chievo a sfiorare il gol: sulla dormita della coppia Von Bergen-Ravaglia, Pellissier tenta di schiacciare il pallone dentro la porta colpendolo con la testa, ma è lo stesso centrale svizzero a sventare la minaccia proprio sulla riga di porta. Al 59' capovolgimento di fronte, cross di Lauro e Bogdani messo giù da Cesar: Banti non ha dubbi, calcio di rigore! Si presenta Mutu sul dischetto sparando direttamente su Sorrentino, che devìa la sfera allontanandola dall'area di rigore. Anche il rumeno per ora uno degli acquisti più inutili di questa prima parte di campionato, oltre al rigore sbagliato per il fatto di non riuscire mai in una giocata che sia una. All'82' Ceccarelli viene messo giù in area da Hatemaj, già ammonito, ma l'arbitro incredibilmente non fischia: è l'immagine di una direzione di gara orrenda. Il CESENA così conquista il suo primo punto del campionato, però con grande rammarico, suo e del popolo bianconero.

PAGELLE - Diamo i numeri! [by Giunkolo]

Ravaglia 5,5: gli attaccanti clivensi bussano poche volte alla porta di Nick. Rischia grosso nella ripresa quando esce malissimo su Paloschi: ci pensa Von Bergen a salvare baracca e burattini. USCITA DI EMERGENZA
Comotto sv
Von Bergen 6: poco lavoro per gli uomini del pacchetto difensivo. Il numero 25 blocca a dovere la vecchi volpe Pellissier e sventa il "quasi gol" di Paloschi citato sopra. GUARDIA SVIZZERA
Rodriguez 6,5: non è detto che la seconda volta debba essere difficile. El hombre del Uruguay non teme le punte avversarie, se pressato appoggia al compagno più vicino, spazza all'occorenza e non sbaglia un colpo. ESPERIENZA
Lauro 6,5: finalmente i terzini hanno cominciato a spingere! Qualche accelerata iniziale, gas aperto nei giri finali: sempre insidiosi i suoi cross per cercare i compagni d'attacco. Anche per lui un look "no hair". PELATO RINATO
Guana 6,5: un mediano che gioca mezzala e tira in porta con maggiore frequenza rispetto a gente come Parolo. Ruba palla e parte avanti, è probabilmente l'uomo più in forma di questo Cesena da crisi nera. EVERYTHING AROUND YOU
Colucci 5,5: classica partita senza fronzoli e senza errori. In una gara come questa sarebbe servita maggior faccia tosta da parte del capitano. BRACCINO
Candreva 6,5: primo tempo da applausi, tanta corsa e un tiro al volo sventato da Sorrentino che fa tremare gli ospiti. Cala con il passare dei minuti, resta tuttavia una guida per i compagni. PERICOLO
Eder 5: il brasiliano ha due difetti. Il primo è che non vede la porta; il secondo è che, quando la vede, non la becca. Aggiungete 90 minuti di proteste, tuffi e circumnavigazioni dell'area e potrete così ottenere una prestazione insufficiente. QUAQUARAQUA
Mutu 5: primi 45 minuti trascorsi a giocare a nascondino con Cesar e Morero. Entra Erjon e mostra qualche timido accenno di ripresa. Lo stesso albanese guadagna il rigore: il romeno va sul dischetto, osserva per mezzo minuto lo spazio alla destra di Sorrentino che si tuffa e respinge. IL MOSTRO DI FIRENZE
Ghezzal 5: vuoi la scarsa condizione fisica, vuoi il caldo, vuoi il copricapo post-ferita in testa, l'algerino non ne combina una buona. Dai suoi piedi passano diversi palloni poiché il vicino Candreva è sempre nel vivo dell'azione. Tolto giustamente all'intervallo. DIS-TURBANTE
Ceccarelli 6,5: ovazione al suo ingresso per l'infortunato Comotto. Chi l'avrebbe mai detto tre anni fa? Attacca continuamente, raramente deve preoccuparsi degli avversari. Subisce un fallo da rigore netto quanto quello assegnato su Bogdani. ROSE ROSSE
Bogdani 6,5: è accolto come un Dio in terra quando entra per uno spento Ghezzal all'inizio della seconda frazione. Guadagna un penalty, colpisce mille palloni di testa per i compagni e, as usually, fa salire la squadra. NAPOLEONE
Martinez sv

Giampaolo 5,5: nonostante il misero punticino, la compagine romagnola ha mostrato maggiore cattiveria rispetto alle precedenti uscite. Bene dietro, discreto a centrocampo, maluccio in attacco. Se Guana e Candreva calciano in porta da 20 metri, è lecito attendersi che Eder e Mutu provino la conclusione dentro l'area. Piccolo memo per Cesena - Fiorentina: valutare attentamente l'ipotesi Bogdani titolare-Mutu in panchina. CINQUANTA E CINQUANTA

Curva Mare Cesena 5,5 Giuste le bordate di fischi per Mutu e soprattutto il direttore di gara. Anche Ghezzal e Giampaolo sono stati presi di mira. La Curva però resta ammutolita o quasi, pochi i cori. Bene almeno i 25 anni degli Sconvolts.

Curva Ferrovia Chievo Verona 5,5 Cantano per larga parte del match, sventolio un po' fiacco ma un po' di tinte gialle si vedono. Mancano però di numero, senza scordare che i tifosi son tutti dalla parte dell'Hellas.

INTERVISTE POST PARTITA
Mister Marco Giampaolo
"Oggi meritavamo di vincere, credo che su questo siamo tutti d'accordo. Con questa classifica alle spalle non era facile affrontare la gara con questa personalià, e invece oggi ho visto un Cesena che ha saputo giocare con intensità e generosità per tutta la gara. Il dato più positivo di oggi credo sia proprio la sicurezza e la personalità che abbiamo dimostrato, insieme ad una buona solidità difensiva. Salvo una sola incertezza di Von Bergen e Ravaglia, infatti, oggi non abbiamo concesso nulla, pur scoprendoci per attaccare fino all'ultimo minuto."

Mimmo Di Carlo
"L'importante per noi era dare continuità ai nostri risultati positivi. Il Cesena è una squadra che non meritava gli zero punti in classifica e, soprattutto, questo pubblico non merita questa classifica. Il tifo bianconero ha spinto la squadra per tutta la partita e alla fine siamo soddisfatti del punto che abbiamo conquistato. Merito anche di Sorrentino, che ha fatto due grandi parate confermandosi tra i migliori portieri italiani."

Antonio Candreva
"Oggi abbiamo fatto una grande prova contro una squadra ben organizzata. Peccato per il pareggio perchè potevano essere tre punti importanti. Speriamo di fare qualche risultato utile consecutivo dopo la pausa. Abbiamo giocato bene anche nel primo tempo, nel secondo abbiamo schiacciato il Chievo ma non siamo riusciti a segnare. Ringrazio i tifosi che ci hanno supportato durante tutta la gara e si meritavano una vittoria del Cesena. L'ingresso di Bogdani ci ha aiutato nel secondo tempo, ha fatto una grande partita ma dobbiamo essere tutti uniti sia chi parte titolare sia chi siede in panchina, solo così riusciremo a raggiungere la salvezza."

Nicola Ravaglia
"Partita disputata molto bene, avevamo dato una svolta al match col rigore ma Mutu non è riuscito a metterla dentro, sono cose che capitano, lui è un campione. In difesa almeno stiamo trovando il feeling e sta andando bene con la coppia Von Bergen Rodriguez anche se doppiamo ancora sperimentare gli automatismi."

Stefano Sorrentino
"Iponotizzare Mutu? Non è così, in settimana ho studiato insieme ai preparatori i calci di rigore di Mutu e degli altri probabili rigoristi, poi è andata bene che mi sia buttato dalla parte giusta. Torniamo con un bel bottino da Cesena sommato a quello delle ultime giornate."

Maurizio Lauro
"E' stato un match combattuto soprattutto nella loro fetta di campo. Infatti il secondo tempo è stato totalmente di marca nostra, speriamo che i punti arrivino. Se continuiamo così siamo però sulla buona strada per fare bene."

1 commento:

  1. questo giro son d'accordo con le pagelle, von bergen gli darei 0,5 in più. oggi partita da sonno nel primo tempo e nel secondo tempo + vivace, in avanti negli ultimi 25metri facciam pietà.
    applausi sonori per il commento allo status di ghezzal ahahahahah
    domani metto su la foto del "foro" in testa del guerrigliero Ghezzal. l'ho visto e fa paura!

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha