Corriere Romagna - Il Cesena attutisce il colpo
La Voce - Il Cavalluccio non paga per gli errori di Campedelli
Qui Villa Silvia - Nel giovedì di lavoro in vista di Cesena - Chievo Verona il gruppo si è allenato sotto un bel sole. Sul campo in sintetico dopo il riscaldamento iniziale si è passati ad esercizi a metà campo con la palla, per poi ripassare con torelli e scambi nello stretto la tecnica. In conclusione la giornata è terminata con una partitella a ranghi misti a tutto campo.
Nica è tornato in gruppo mentre dalla Primavera sono stati chiamati Iglio, Venturini, Mordini, Pompei, Pierfederici e Dalmonte. Indisponibili risultano Rodriguez, Pulzetti, Renzetti, De Feudis, Valzania, Tabanelli e Marilungo. Anche il centrocampista riminese deve alzare bandiera bianca a causa di uan lesione di 1°-2° agli adduttori della coscia sinistra.
Un probabile abbozzo di formazione potrebbe essere il seguente: Leali sarà difeso da Perico, Capelli (o Volta, dopo la magra prestazione di Verona), Lucchini e uno tra Krajnc-Magnusson. A centrocampo reparto confermato con Giorgi, Cascione e probabilmente Carbonero. In avanti Brienza sarà a rimorchio tra Djuric o Succi e il solito Defrel.
Venerdì la squadra si allenerà alle 15.00 al Manuzzi a porte chiuse, mentre sabato la rifinitura è prevista per le 10.30 sempre allo stadio.


L'AC Cesena in questi giorni è impegnata su diversi fronti in Tribunale. Nell'udienza celebrata in data odierna presso la Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionalela società ha raggiunto un accordo per ricevere una sanzione concordata con la Procura Federale. La Sezione Disciplinare del TFN ha rinviato a giovedì 23 aprile l'emissione del relativo provvedimento. 
Invece sul fronte legato al famoso paracadute di 7,5 milioni spettante al Lecce per la retrocessione dalla Serie A del 2011-2012 e attualmente congelato, la società pugliese si è vista respingere il ricorso. Con tale provvedimento i giallorossi avevano rivendicato il diritto di accaparrarsi tale somma. Cesena e Novara, le altre due società retrocesse all'epoca avevano avanzato il diritto di spartirsi tra di loro questa mettendo in evidenza che l'illecito sportivo riguardava solo il Lecce. Il contenzioso continua.

Un primo grosso ostacolo è stato superato. Il Cesena Calcio ha raggiunto un accordo economico con il Tribunale Federale. Per quanto riguarda il filone d'inchiesta sportiva che interessa la gestione Campedelli non ci saranno penalizzazioni in termini di punti da scontare in classifica ma una ammenda che pare aggirarsi sui 50-100 mila euro. Il procendimento contro il Cavalluccio è l'accorpamento, come richiesto ed ottenuto dalla stessa società bianconera, di due differenti: uno legato all'acquisizione della sede di Corso Sozzi, l'altro per contratti di affitto inerenti a società in mano a Potito Trovato. Il 23 aprile si conoscerà l'ammontare della multa.
Per venerdì mattina invece in aula a Forlì andrà in scena la fase preliminare del processo penale a Campedelli, Trovato e Marin.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha