Domenica sarà in scena la tredicesima giornata di Serie A 2011/2012. Allo Stadio Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Genoa (ore 15.00) che sarà trasmessa su Sky Calcio 4. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena Genoa cliccando qui.

Bene la prevendita per Cesena - Genoa. A venerdì erano 1600 tagliandi per il settore bianconero ma appena 80 quelli per il Genoa. Una media di circa 500 tagliandi al giorno.


Durante l'allenamento tattico di venerdì a porte chiuse al Manuzzi, due tegole han colpito il Cesena di Arrigoni. Adrian Mutu non si è allenato per un affaticamento muscolare, ma dovrebbe essere regolarmente in campo domenica a fianco del recuperato mentalmente Malonga. Out invece Candreva: dopo la pesante influenza degli ultimi tempi, ora ha la tonsillite da smaltire. La sua assenza va ad aggiungersi a quelle di Colucci, Ghezzal e Martinez. In forte dubbio anche Meza Colli e Rennella, che difficilmente saranno convocati, anche loro inguaiati da vari problemi fisici di carattere tecnico. Come già detto, con Lauro squalificato sarà Rossi a prendere il suo posto a sinistra, così Arrigoni è costretto a convocare due centrocampisti della Primavera: Tommaso Arrigoni ed Alessandro Saporetti. Sabato rifinitura a Villa Silvia alle ore 12.00.

Ultimo allenamento venerdì a Pegli per il Genoa in vista della sfida contro il Cesena. Seduta defatigante per chi ha giocato in Coppa Italia contro il Bari, allenamento regolare per il resto del gruppo. Sabato i rossoblu sosterranno la rifinitura sul campo sintetico del Manuzzi. Contro il Bari Antonelli ha rimediato una lesione ai flessori della coscia: tornerà nel 2012. Gli esami hanno escluso problemi per Dainelli che però dovrebbe andare in panchina. In difesa giocheranno Mesto, Granqvist, Kaladze e Moretti. In mezzo Rossi, Veloso, Constant e Merkel. In attacco Palacio e Caracciolo.

Probabili formazioni.
Cesena - Antonioli, Comotto, Von Bergen, Rodriguez, Rossi, Ceccarelli, Parolo, Guana, Martinho, Malonga, Mutu. 

Genoa - Frey, Mesto, Kaladze, Granqvist, Moretti, Rossi, Veloso, Constant, Merkel, Caracciolo, Palacio.

I precedenti.
7 i precedenti in massima Serie. Ben 6 pareggi, l'ultimo la scorsa stagione 0-0, ed una sconfitta del Cesena. Al Manuzzi i bianconeri non hanno mai vinto.

INTERVISTE PRE PARTITA
Daniele Arrigoni
"L'infermeria non mi preoccupa, io domani sarò in grado di schierare una squadra forte contro il Genoa. Bisogna sempre ricordarsi che il campionato non finisce domani, bisogna mantenere l'atteggiamento giusto.
Marco Rossi potrebbe essere il sostituto di Lauro, in tal caso Rossi garantirebbe più copertura. Il Genoa ha un potenziale medio alto, se loro giocano al massimo per noi diventa veramente dura, quello che dobbiamo fare è essere fastidiosi, le squadre che vengono al Manuzzi non devono pensare di venire a giocare in un bel campo sintetico, ma devono sapere di venire a giocare in un campo difficile contro una squadra che lotta su ogni pallone e infastidisce gli avversari in ogni zona del campo.Martinez e Colucci in settimana hanno lavorato sempre a parte, io spero di potergli far fare qualche minuto in settimana contro il Gubbio in Tim Cup."

Alberto Malesani
"Il Cesena? E’ una squadra che viaggia in brutte acque, d’accordo, ma ha un potenziale che ritengo appena sotto il nostro. Sarà molto difficile da affrontare, davanti avremo giocatori importantissimi. E’ stato sfortunato nel suo percorso, il calcio sa essere micidiale, ma è un avversario forte e da prendere con le molle e la vittoria di Bologna li ha fatti uscire da un incubo. Una volta che avremo assimilati certi concetti, per tornare al discorso di prima, non escludo di ricorrere a un altro assetto. Dopo due vittorie dobbiamo cercare di non toppare. Nella settimana della sosta, ci siamo allenati sul campo sintetico e abbiamo previsto ogni accorgimento, per non farci trovare impreparati in questa trasferta, tant'è che proveremo il terreno di gioco per la rifinitura. Sono curioso di verificare le potenzialità di questo campo di ultima generazione, me lo hanno descritto simile al nostro. Frey è stato allenato a lungo da Spinelli su questa superficie, il pallone rimbalza più rapido."

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha