BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

martedì 10 maggio 2011

News Ac Cesena 10-05-11

Il Cesena calcio comunica che da oggi martedì 10 maggio alle ore 15:00, partiranno le prevendite per la decisiva sfida per la salvezza tra Cesena-Brescia, in programma domenica 15 maggio alle ore 15:00 presso lo stadio Dino Manuzzi di Cesena.

I biglietti saranno disponibili a partire dalla 15.00 presso i seguenti punti vendita:
Biglietteria Stadio
Cesena Store
Centro Coordinamento Clubs Cesena
Punti vendita Index Point (trovi l'elenco sul sito ufficiale della società)

PREZZI
TRIBUNA NUMERATA 40,00
TRIBUNA NUM.TA JUNIOR 10,00

DISTINTI CENTRALI SUPERIORI 25,00
DIST. CENTR. SUP. JUNIOR 10,00
DISTINTI SUPERIORI LATERALI 15,00
DISTINTI SUP. LATERALI JUNIOR 5,00
DISTINTI INFERIORI 12,00
DISTINTI INFERIORI JUNIOR 5,00

CURVA MARE 10,00
CURVA MARE JUNIOR 5,00

SETTORE OSPITI SUPERIORI 10,00
CURVA FERROVIA INFERIORE 10,00
CURVA FERROVIA INFERIORI JUNIOR 5,00

I diritti di prevendita ammontano a 2,00€ che saranno sommati al costo normale del biglietto.
LA TRIBUNA NUMERATA SARA’ IN VENDITA SOLO ALLA BIGLIETTERIA DELLO STADIO
IN RAGIONE DEI POCHI POSTI DISPONIBILI.

Notizie calciomercato. Con il Cesena vicinissimo alla salvezza, Igor Campedelli sta cercando di portare in Romagna la punta blasonata ma non arrivata nel corso di quest'anno. Come detto nei giorni scorso Mauricio Pinilla sembra essere il candidato numero uno per vestire questo importante ruolo. Il Palermo nella trattativa però vorebbe inserire Marco Parolo su cui però c'è un forte pressing dell'Inter. L'altra alternativa possibile sarebbe l'ingaggio a parametro zero di Adrian Mutu della Fiorentina.
La Fiorentina sta pensando anche di cedere a titolo definitivo Felipe per ottenere Asamoah dall'Udinese. Il difensore ora al Cesena è di proprietà per intero della società viola.

Oggi ci sarà la ripresa degli allenamenti al Centro Sportivo di Villa Silvia in vista del match di domenica tra Cesena - Brescia. Ieri, invece, giornata di riposo per tutta la prima squadra.
Martedì tenue per la prima squadra, con anche Felipe, che si è cimentata in una seduta defatigante. Per continuare ad aver armonia col pallone partitella finale a metà campo tra bianchi ed arancioni. Unico assente Colucci per un'infiammazione al pube che lo ha costretto ad  uscire con molto anticipo dal campo di Cagliari. Ivan Fatic continua il suo percorso di lavoro differenziato per recuperare dall'infortunio. Acciacco rimediato per Steve Von Bergen che ha terminato la partitella in anticipo: per lui saranno valutati dai medici le possibile cure.

Fabio Caserta ha parlato oggi al Centro Sportivo Conte Alberto Rognoni di Villa Silvia.

"Sicuramente abbiamo fatto un grande girone di ritorno, ora manca ancora un tassello per raggiungere la salvezza, domenica contro il Brescia giochiamo una di quelle partite che valgono una stagione intera. Sappiamo che la salvezza dipenderà solamente da noi, se riusciremo a conquistare i tre punti avremo la certezza di essere salvi, quindi serve grande concentrazione, sappiamo bene che il Brescia vorrà onorare il campionato sino in fondo e quindi non possiamo abbassare la guardia.Credo che la partita della svolta di questo girone di ritorno sia stata la sconfitta contro l'Udinese in casa, in quel momento abbiamo capito che  dovevamo dare una svolta al nostro campionato perchè avevamo tutte le carte in regola per poterci salvare."

Continua la lotta nel Palazzo tra i club di Serie A: le 5 grandi infatti stanno tentando un ricorso per rendere vano lo sforzo delle 15 medio-piccole di sovvertire il potere. Infatti domani ci sareà l'assemblea di Lega con le decisioni per la ripartizione degli ultimi 200milioni € in base ai bacini d'utenza. Le grandi ovviamente sarebbero in perdita, mentre per le altre 15 sarebbe una buona cosa aumentare gli introiti.

Il martedì è EXTRATIME!
Benvenuti al martedì di EXTRATIME della Gazzetta dello Sport. Infatti come di consueto anche oggi esce il solito numero in materia calcistica europea. Per rileggere il numero vecchio di EXTRATIME basta seguire questo link, altrimenti nell'archivio ci sono tutti gli arretrati della Gazzetta dello Sport.
Copertina lussuosa come sempre: Roberto Mancini del Manchester City. Il tecnico vuole conquistare la FA Cup, in finale sabato contro lo Stroke City, per poi rilanciarsi ai vertici del calcio inglese vincendo il titolo il prossimo anno. Il 4° posto possibile per questa stagione ed il probabile titolo farebbero felice il super patron d'oriente. La riconferma sarebbe giusta. Tanti gli intrecci di mercato: da Fabregas, alla riconferma di Tevez vicino all'Inter, Dzeko.
Il gol della settimana: in Monaco - Paris Saint Germain cross dalla sinistra di Nenè sul secondo palo in cui Jallet spizzica di testa per il compagno Erding che di poco dentro l'aera di rigore punisce il Monaco con un destro al volo! E' valso il pareggio per il match del PSG.
Ricca di talenti alche la TOP 11 della settimana con le migliori prestazioni dei calciatori in tutti i campionati europei di maggior rilievo. TERSTEGEN, YOUNG, SAMBA, HAZARD, IDEYE, VALENCIA, RONALDO, LAKIC, HOLTBY, LUGANO, CRIS.
Apertura della Premier League con due destini da valutare: Carlo Ancelotti potrebbe non essere riconfermato come allenatore del Chelsea. Gareth Bale del Tottenham invece va peggio: rottura dei legamenti di una caviglia e stagione finita.
Voltiamo pagina di EXTRATIME della Gazzetta dello Sport: nella Liga già da questa sera il Barcellona potrebbe essere campione di Spagna nel caso il Real Madrid non dovesse vincere.
Icredibile accordo tra Blatter e l'Interpol. Per combattere al corruzione ed il meccanismo di match truccati è stato varato un accordo che lega le due parti. La sede sarà a Singapore e avrà appunto il compito di individuare i match combinati. Proprio quando anche Blatter per riuscire a rimanere a capo della FIFA ha avuto dei magheggi in campagna elettorale nei cofronti dell'avversario al trono Bin Hammam.....
Voliamo in Francia per tornare sul caso della federcalcio francese e Lorent Blanc, ct dei bleu. Il caso noto è sulle quote delle nazionali, per cui ora molti giocatori africani avrebbero l'uso di doppi passaporti così da rendere la nazionale una squadra di multietnici, visto che i giocatori di colore sono sempre più spesso utilizzati per maggiori prestazioni fisiche e muscolari. Come già detto nei numeri scorsi anche la politica ci va di mezzo per le elezioni alla presidenza francese e per ottenere maggiori voti dall'estrema destra.Blanc però si difende cercando di non travisare le sue parole dette a novembre. L'idea di bloccare molti passaporti sembra così più giusta e non legata al razzismo. Thuram e Vieira invece gli sono contro ma Zidane, Sarcozy lo appoggiano.
In Sud America c'è il superclasico: Boca Juniors - River Plate.
La trasferta più alta al mondo è di sicuro in Perù a Cerro De Pasco. Una cittàdina di 70.000 abitanti posta a 4838 metri sul livello del mare. La società di calcio fu fondata da un'azienda statale mineraria che ha portato la fortuna e ricchezza dal 1974. Stagioni d'oro per la squadra dell'Union Minas dal 1986 al 2001. Il miglior risultato fu però nel 1998 con il raggiungimento del sesto posto in massima serie. Oggi la squadra è "morta" nell'ultima categoria di calcio del paese, anche per l'addio della società mineraria e dei finanziamenti. Il record storico di imbattibilità in casa è di oltre 1 anno tra il 1992 e 1993. Infatti gli avversari spesso non fanno giocare nemmeno la prima squadra ma solo la primavera. Pe resistere ai mali dell'altura e alla mancanza d'ossigeno a bordo campo vi sono numerose bombole per le squadre e a fine primo tempo un bel the con le foglie di coca!
La bella di oggi è Dayane Mello, ve la ricordate per una vicenda amorosa con Mario Balotelli nella scorsa estate. Cristiano Ronaldo invece ha come inquilino un rapinatore di banche! Il signor Alves ha un bottino di oltre 2milioni € ma pagava regolarmente l'affitto alla sorella di CR7!
In Argentina l'ex arbitro internazionale Angel Sanchez ha aperto un piccolo museo: oltre ai momenti indimenticabili della sua carriera ha esposto anche gli oggetti che gli sono stati lanciati campo (radio, chiavi...).
Il Tweet della settimana: Ronaldo, ex bomber brasialiano va matto per il gelato! Nella sua foto compare con una bella coppetta rinfrescante. Presto girerà un film!
Termina qui l'apputamento della settimana. Per maggiori informazioni ovviamente conviene acquistare la Gazzetta dello Sport in edicola! Il prossimo appuntamento di EXTRATIME, tra una settimana.

Condividi

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti