lunedì 13 aprile 2020

Estadio Metropolitano

Per leggere i tour agli altri stadi europei da noi visitati visita la sezione I VIAGGI DI MARCO POLO!

Caratteristiche principali 
Nome: Estadio Wanda Metropolitano (per ragioni di sponsor)
Inaugurazione: 1994
Ristrutturazioni: dal 2011 al 2017
Capacità (posti a sedere): 68.456
Nazione: Spagna
Squadra di casa: Atletico Madrid

Come raggiungere lo stadio (la mappa):

Il tour al Estadio Metropolitano
Nel lontano 2013 avevamo visitato il Vicente Calderón, ex casa dell'Atlético de Madrid, (Atlético, rigorosamente con la é accentata come vuole la grafia spagnola) durante un incontro di Europa League. A fine 2018, approfittando di una vacanza di Capodanno nella capitale, ci rechiamo nel nuovissimo Estadio Wanda Metropolitano, divenuto casa dei Colchoneros dal 2017. Di lì a pochi mesi, qui si sarebbe tenuta la finale di Champions League vinta dal Liverpool per 2 a 0 ai danni del Tottenham. Situato fuori dal centro cittadino, risulta comunque facile da raggiungere.
La metropolitana è il mezzo più comodo per raggiungere l'impianto. La linea 7 (arancione) prevede la fermata Estadio Metropolitano, è valida anche la linea 5 (verde) alla fermata Canillejas per giungere direttamente nel Fondo Norte, adibito a settore ospiti. Altri mezzi: autobus con le line 28 - 38 - 48 - 140 - E2; auto percorrendo l'autostrada M-40; treno con fermata a Coslada, da qui si può proseguire a piedi oppure prendere la linea 7 della metropolitana.
Non ci sono partite in programma e decidiamo di ammirare questo gioiellino con l'ausilio di una guida. E' possibile vagare abbastanza liberamente tra i vari settori della tribuna principale, tra i modernissimi spogliatoi e si arriva al tunnel che porta al rettangolo verde. Come sempre, si può camminare fino a bordo campo ma si può transitare e fare una piccola sosta tra le panchine fingendo di essere il mister dei biancorossi. Risulta molto interessante anche il museo che mostra una vasta gamma di cimeli e tutti i trofei conquistati dall'Atlético. 

La nostra opinione
Siamo costretti a fare un confronto con l'altro 'gigante' di Madrid, ovvero con il Santiago Bernabéu che ospita il Real. La visuale è molto buona da qualsiasi settore. Le distanze rispetto allo stadio delle Merengues sono differenti.
Per semplificare, al Wanda tutto è orizzontale e al Bernabéu il campo è sotto i piedi dei tifosi. In casa del Real Madrid si respira la storia del calcio, qui invece tutto è nuovo: possiamo definire l'Estadio Wanda Metropolitano come l'impianto principe del XXI secolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Seguici su Facebook

Ultimi commenti