venerdì 13 dicembre 2019

Lontano da casa il Cesena segna sempre

Qui Villa Silvia - Giornata lievemente spruzzata dalla neve al mattino al Rognoni per De Feudis e compagni. C'è da ristabilire il morale e resettare la durissima sconfitta con il Fano e la tifoseria si è scatenata online e nei bar. Commenti di ogni tipo, ma la classifica parla chiaro e salvezza è al momento centrata. Modesto ha incominciato la seduta del venerdì con la fase tattica. Undici contro zero a tuto campo per dare armonia alla manovra e compattare i meccanismi difensivi e di costruzione. Seconda parte di mattinata dedicata ai calci piazzati, da differenti distanza dal bersaglio, un punto forte per Franco, Borello e Valeri.
A saltare la seduta sono stati i soliti Valencia, Franchini e Zecca, con quest’ultimo che ha svolto un lavoro in piscina, mentre i primi due si sono sottoposti ad una seduta differenziata. Nell'undici titolare dovrebbe rientrare Sabato che prenderà il posto di Brunetti squalificato insieme a Rosaia. Facile quindi prevedere anche Franco in mezzo al campo con gli unici ballottaggi papabili che riguardano Maddaloni-Ricci e Capellini - Zampano in lotta per la fascia destra.
Un Cesena che lontano dal Manuzzi ha sempre segnato (e ha raccolto 10 punti), a parte all'Euganeo in casa del Padova. Un ottimo trend, che fan sperare per domenica, visti i 13 gol siglati lontano da casa, che vale il secondo posto in questa speciale classifica dietro solo alla capolista Vicenza. Sono 5 i punti di differenza, 21 per il Cavalluccio e Arzignano dietro a 16 e con 5 conquistati tra le mura amiche. Davvero pochi, un fattore che Modesto dovrà sfruttare a dovere.
Sabato, sempre a Villa Silvia, si chiuderà la settimana di lavoro per preparare la sfida di Arzginano di domenica (15.15) a cui seguirà la conferenza stampa del tecnico Francesco Modesto alle 12.30. Al Menti di Vicenza saranno almeno 104 i tifosi bianconeri al seguito.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti