sabato 15 dicembre 2018

Vigilia Castelfidardo - Cesena 18° giornata Serie D 18/19


Tre successi consecutivi per il Cavalluccio che torna nelle Marche per l'ultima trasferta del girone d'andata. Nella diciottesima giornata del Campionato di Serie D 2018/2019 il Cesena affronterà il Castelfidardo allo Stadio Galileo Mancini. Ultras e coordinamento, in protesta per il prezzo dei biglietti, seguiranno il match da una collina adiacente l'impianto di gioco. Dentro allo stadio saranno appena 179 i tifosi romagnoli.

Le ultime dai ritiri dei club
CASTELFIDARDO - L'allenatore Vagnoni chiama a rapporto 20 uomini per la sfida contro la seconda della classe. Ultimi in classifica, i marchigiani sono reduci dalla sconfitta per 2 a 1 sul campo della Vastese. Modulo variabile da 3-5-2 a 4-3-3, quest'ultimo è stato usato mercoledì scorso. Sul fronte mercato, tante le operazioni in uscita tra cui quella di Rivi, attaccante svincolatosi dai fidardensi: al suo posto dovrebbe esserci Diouf.

CESENA - Beppe Angelini deve fare a meno dello squalificato De Feudis oltre agli infortunati Valeri (rientro a gennaio), De Angelis, Zammarchi (risonanza mercoledì prossimo) e Shala. Nonostante le assenze, c'è abbondanza di scelte per il mister. Titolari Marfella al posto di Valeri, Rutjens al centro della difesa e Tola in mediana; uno tra Ciofi e Noce siederà in panchina. In dubbio l'acciaccato Alessandro con Tonelli, Capellini e l'under Andreoli pronti a giocarsi una maglia: la presenza di quest'ultimo apre le porte a Viscomi al posto di Rutjens.

Le probabili formazioni
Castelfidardo (4-3-3): Barbato; Lombardo, Giovagnoli, Enow, D’Ercole; Trillini, Di Lollo, Lignani; Calabrese, Petrarulo, Diouf. All.: Vagnoni.

Cesena (4-2-3-1): Agliardi; Noce, Benassi, Rutjens, Marfella; Campagna, Tola; Tortori, Fortunato, Alessandro; Ricciardo. All.: Angelini.

Arbitro: Monaco di Termoli
Assistenti: Colonna - Croce
Meteo previsto: sereno o poco nuvoloso, 5°

I precedenti
Nessun precedente in match ufficiali tra le due compagini.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti