domenica 16 dicembre 2018

Castelfidardo - Cesena 0-1 18° giornata Serie D 18/19

CASTELFIDARDO CESENA 0-1 (15' Alessandro)

Sintesi
Ultima trasferta del 2018 e anche del girone d’andata per il Cesena di Angelini secondo in classifica. In casa del fanalino di coda Castelfidardo, l’obiettivo è raggiungere il Matelia capolista a +1 dai bianconeri. Allo stadio Mancini il Cavalluccio con la miglior difesa. Oltre 200 tifosi bianconeri dentro l’impianto, ma altrettanti sono appostati fuori sulle collinette esterne per scioperare contro il caro biglietti di 15euro. Pre partita testo con le forze dell’ordine in tenuta anti sommossa. 
Terreno pesantissimo con fango e acqua, dopo 20 secondi Tonelli sfonda e calcia di sinistro su Barbato, la palla carambola su Tola ma Enow salva sulla linea. Al 3’ Alessandro in caduta spara altissimo da dentro l’area piccola su cross dalla destra di Ricciardo. Il Cesena dilaga e insacca la palla al 5’ con Ricciardo ma in posizione irregolare. Il Castelfidardo esce dal guscio e scalda i guanti con due interventi nella stessa azione ad Agliardi, prima di pugno su tiro cross e poi su Di Lollo al munto 9. Il Cesena si ripresenta in avanti, fa la partita con Tonelli che tira centrale, poi al quarto Ricciardo da destra spara fuori. Non può nulla Barbato però sull’apertura di Tonelli che pesca Alessandro da solo e perfora per l’1-0. Si rilassa però il Cavalluccio e subisce, rischiando il pari con la traversa di Bracciatelli del Castelfidardo al 27’. Si passa al minuto 34 con la conclusione deviata di Calabrese e Agliardi blocca il pericolo. Dall’altra parte è Ricciardo ad eludere il fuorigioco ma Barbato è bravo a chiudere lo specchio. Si chiude dopo 1 minuto di recupero col vantaggio del Cesena. 
La ripresa è più fiacca, la prima nota è l’ingresso di Tortori al 59’ per Tonelli. Fuori Bracciatelli per l’ex Severini al 67’. Subito dopo tutto solo Calabrese dal limite dell’area piccola insacca di tacco ma l’assistente sbandiera l’off-side. Il Cesena è in bambola, ma con Ricciardo Barbato vede i sorci verdi, nella conclusione la palla rimane lì e Tortori ha due occasioni per ribadire in rete ma la palla va in corner. Dall’altra parte Agliardi è attento su Petrarulo al minuto 69’. Al 74’ miracolo di Agliardi: Calabrese salta due uomini in area e il portiere salva tutto in angolo!! Rischia tantissimo il Cesena!! Doppio cambio per il Cesena: dentro Viscomi e Andreoli per Alessandro e Viscomi al 79’. Innesto anche di Diouf per Petrarulo nel Castelfidardo all’88’. Prima Fortunato e poi al minuto 89’ Viscomi si gira ma cade sul più bello e Barbato è graziato. Si va nel recupero con 5 minuti, intanto il Campobasso vince a Matelica 3-2. Il Cesena al 95’ ottiene tre punti pesantissimi e sale in testa alla classifica!!!!

Il pagellone
Agliardi 7
Noce 6
Ciofi 5
Benassi 6
Marfella 6
Tola 5,5
Campagna 6
Fortunato 6,5
Tonelli 6
Ricciardo 5,5
Alessandro 6,5
Tortori 6,5
Viscomi 5,5
Andreoli 6

Angelini 5,5

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti