Secondo match ufficiale per il Cavalluccio che andrà in Liguria in caccia del clamoroso colpaccio. Nel terzo turno di TimCup il Cesena sarà ospite allo stadio Luigi Ferraris dove affronterà il Genoa. I supporters locali saranno almeno 5.000 mentre i tifosi bianconeri saranno 123.

Le ultime dai club
CESENA - Mister Camplone recrimina qualche infortunato di troppo, marcheranno visita Agliardi, Bardini, Farabegoli e Kone assieme agli influenzati Militari, Moncini e Sbrissa. La prestazione di una settimana fa con la Sambenedettese non è stata totalmente convincente, è necessario un riscatto almeno sul piano del gioco, il risultato finale conta poco. Cascione e Ligi dal 1', Esposito è dolorante alla caviglia e andrà in panchina. Eguelfi agirà da esterno sinistro ma Mordini e Fazzi sono in ballottaggio. Panico sarà titolare contro la squadra che lo ha cresciuto, il rapido Jallow entrerà a match in corso.

GENOVA - Qualche assenza in difesa per la squadra del patron Preziosi. Izzo e Biraschi sono squalificati, in via eccezionale il terzino Rosi agirà sul centro-destra nel pacchetto difensivo a tre di mister Juric. Il tecnico non ha dubbi di formazione, confermato il modulo 3-4-3. I genoani sono reduci dalla vittoriosa prova in amichevole contro gli olandesi dell'Heerenveen. Il centravanti titolare sarà Giovanni Simeone: El Cholito è al centro di numerose voci di mercato ma per una sera guiderà ancora il tridente d'attacco.

Probabili formazioni
Genoa (3-4-3): Perin; Rosi, Spolli, Gentiletti; Lazovic, Bertolacci, Veloso, Laxalt; Pandev, Simeone, Ninkovic. All.: Juric.

Cesena (3-5-2): Fulignati; Perticone, Cascione, Ligi; Kupisz, Vita, Laribi, Crimi, Eguelfi; Gliozzi, Panico. All.: Camplone.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo
Assistenti: Di Fiore - Gori
Meteo: 25°, sereno

I precedenti
Le due squadre si sono affrontate nel capoluogo ligure per 28 volte: 18 successi casalinghi, 6 "ics" e 4 vittorie bianconere. L'ultimo precedente risale all'aprile 2015 quando il Genoa battè il Cesena, 3-1 il punteggio finale (a segno Bertolacci, Perotti e Pavoletti per i locali, rete della bandiera del colombiano Carbonero).

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha