Qui Villa Silvia - Occorre rialzare la testa in casa Cesena perché la deblacle col Bari ha evidenziato tutti i limiti di una rosa che si è letteralmente sciolta dopo 36 minuti al San Nicola. Ciò che ha fatto maggiormente arrabbiare Camplone è stata la mancata reazione e domenica sera alle 20.30 contro il Venezia di Filippo Inzaghi (0-0 alla prima con la Salernitana) mancheranno sia Donkor (ancora terapie) che Esposito e Kone (in personalizzato). In campo c'era anche Rigione e la squadra ha svolto un allenamento alle 17 con richiamo fisico e tattico. La partitella finale è stata decisa da un secco 4-0 firmato dalla doppietta di Dalmonte e alle reti di Vita e Laribi. Per giovedì è in programma una doppia seduta a Villa Silvia con inizio alle ore 10.00 e alle ore 17.00.

UFFICIALE - Michele Rigione finalmente ha firmato un contratto annuale col Cesena e torna in bianconero in prestito secco fino al 30 giugno 2018. Un tira e molla col Chievo Verona che perdurava da un mesetto circa e da subito lo avevamo accostato ai bianconeri.

UFFICIALE - Lorenzo Bardini saluta il Cavalluccio per andare al Monopoli (serie C) con la formula del prestito annuale. Il terzo portiere del Cesena sarà quindi Riccardo Melgrati.

Notizie calciomercato. Mancano 24 ore circa alla chiusura del mercato e l'arrivo di Rigione in difesa non rende automatico il passaggio di Ligi al Carpi, infatti Camplone dovrà fare a meno di Donkor ed Esposito per qualche settimana a causa di infortuni.
Crimi è vicinissimo alla Virtus Entella, rispetto a quanto detto da Camplone lunedì a Bari, il giocatore anche se non andrà in Serie A dovrebbe lasciare il bianconero. La dirigenza romagnola intendeva blindare il numero 10 con un rinnovo di contratto e conseguente ritocco d'ingaggio ma le dichiarazioni del presidente dei liguri non lasciano spazio a dubbi.
Al momento lo scambio Schiavone - Moscati è in stand-by: il giocatore bianconero non è convinto del passaggio al Livorno, si tratterebbe di un ritorno per il prodotto scuola Juventus.
Resta ancora vuoto uno slot per il centravanti. L'Atalanta ha proposto Marilungo ma Foschi ha rifiutato. Lo stesso direttore dell'area tecnica ha richiesto Vido agli orobici e Petkovic al Bologna ma le due società non intendono privarsene. Tra i tanti nomi che girano in queste ultime ore di mercato troviamo Giannetti del Cagliari, Cacia dell'Ascoli, il parmente Evacuo e lo svincolato Gilardino.
Moncini è destinato a partire in caso di arrivo di una nuova punta, Carrarese e Livorno avevano già chiesto informazioni sul giocatore.

5 commenti:

  1. Se crimi parte per la entella, se fossi Lugaresi, avrei paura ad andare allo stadio.mi dispiace per camplone,con quello che rimane, non so come farà ogni settimana a mettere in campo una squadra. Retrocessione prima di cominciare.grazie presidente..

    RispondiElimina
  2. Se crimi parte per la entella, se fossi Lugaresi, avrei paura ad andare allo stadio.mi dispiace per camplone,con quello che rimane, non so come farà ogni settimana a mettere in campo una squadra. Retrocessione prima di cominciare.grazie presidente..

    RispondiElimina
  3. Con Crimi all'Entella Camplone , se ha dignità, dovrebbe subito dimettersi. Sennò finirà complice di chi raschia il barile vendendo tutto il vendibile dai 13 anni in su per retrocedere gia a dicembre e poi fallire. Alla facciaccia di noi 8000 coglioni...

    RispondiElimina
  4. Cacia sarebbe forse l'opzione migliore tra quella descritte per l'attacco. Nonostante l'età. Gilardino mi sembra ormai un ex giocatore. Giannetti e soprattutto Evacuo non mi convincono.

    RispondiElimina
  5. Comunque se crimi va all'entella ci fa una figura meschina pure lui, che aveva detto 'in B solo col Cesena'.

    RispondiElimina

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha