Ultimo match fuori casa per il Cesena: un vero scontro salvezza in terra sicula. Allo Stadio Polisportivo Provinciale di Trapani scenderanno in campo Trapani - Cesena (ore 18.00), che sarà in diretta televisiva su Sky Calcio 2. Puoi vedere la diretta streaming di Trapani - Cesena cliccando qui.

Dalla biglietteria fanno sapere che saranno 100 i romagnoli in Sicilia.


Camplone convoca 21 uomini per la trasferta trapanese. Nella mattinata di venerdì la rifinitura all'ex Fiorita mentre nel pomeriggio i bianconeri si sono imbarcati dall'aeroporto di Bologna per raggiungere la Sicilia. Restano a casa Agazzi (non ha ancora recuperato), Cascione (in ripresa ma comunque fuori lista), Dalmonte e Cocco, operato ieri al ginocchio. Agliardi sarà regolarmente tra i pali, ballottaggio difensivo tra lo stesso Perticone e Donkor. Garritano giocherà largo a destra nel 3-5-2, di conseguenza Balzano si accomoderà in panchina; Kone parte dal 1', Falasco è in vantaggio su Renzetti sull'out di sinistra. Rodriguez scelta quasi obbligata in attacco a fianco del rientrante Ciano.

Il tecnico Calori chiama a raccolta 23 giocatori per la partita casalinga. Assenti Colombatto (impegnato con la nazionale argentina Under 20) e l'infortunato Kresic. Dubbio per il posto da prima punta, Jallow insidia Citro. Toccherà  al duo Nizzetto - Coronado dare vita agli attacchi dei siciliani. Gli altri ruoli in campo non paiono invece essere in discussione. L'indimenticato ex Ciaramitaro sarà in panchina.

Probabili formazioni
Trapani (4-3-2-1): Pigliacelli; Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Rizzato; Maracchi, Rossi, Barillà; Coronado, Nizzetto; Citro. All.: Calori.

Cesena (3-5-2): Agliardi; Donkor, Capelli, Ligi; Garritano, Crimi, Laribi, Kone, Falasco; Ciano, Rodriguez. All.: Camplone.

Arbitro: Marinelli di Tivoli
Assistenti: Citro - Opromolla
Meteo: 22°, sereno o poco nuvoloso

I precedenti
Soltanto due sfide in passato sul campo del Trapani. L'anno scorso ci fu il successo dei locali (2-1, a segno Barillà, Petkovic e Dalmonte) mentre nella stagione 2013-2014 prevalsero i romagnoli con la rete di Massimo Volta.

Le interviste della vigilia
Andrea Camplone
"Andiamo a Trapani con la coscienza di poterci salvare definitivamente senza attendere i risultati delle altre partite, ora la palla è nelle nostre mani e non possiamo sprecare il lavoro di una stagione. Sabato scorso non ci sentivamo già salvi: abbiamo fatto un buon primo tempo e nella ripresa siamo cresciuti, è mancato solo il gol al culmine di una partita intensa.
E' difficile preparare un match come questo. Gli esiti del primo pomeriggio potrebbero agevolare il compito, in caso contrario la pressione aumenterebbe proprio nei minuti precedenti alla discesa in campo. Fino ad oggi ho cercato di mantenere alta la concentrazione, dobbiamo restare attenti fino all'ultimo secondo.
Gli avversari hanno fatto un girone di ritorno strepitoso e arrivano carichi a questo punto del campionato, per questa ragione dovremo prestare ancora più attenzione e dare il massimo".

Alessandro Calori
"Giocheremo con il coltello tra i denti, non ci importa l'orario d'inizio della partita rispetto a quelle delle altre contendenti per la salvezza. Tutte le emozioni collaterali possono influire sul nostro operato, i ragazzi sono concentrati sul nostro impegno e non gli daremo la possibilità di verificare i risultati dagli altri campi per consentirgli di pensare solo alla nostra sfida, tutto quanto di esterno può rivelarsi involontariamente nocivo. 
Abbiamo speso tante energie negli ultimi mesi, dovremo tenerne ancora nel serbatoio per questo finale di campionato. Pensiamo solo alla vittoria, non ci sono altri obiettivi per il nostro ultimo match casalingo".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha