BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 3 dicembre 2016

Come scardinare il fortino Benevento

Qui Villa Silvia - Come stanno Renzetti e Ciano? Questa è la domanda che in questi giorni ci siamo posti un po' tutti, dopo che i due erano sotto effetto di influenza, per il primo, e dolori al costato, per il secondo. Sono in via di recupero ma saranno valutati solo domani, nella rifinitura svolta al Rognoni alle ore 10 e poi conseguente partenza per la Campania.. Oggi Camillo Ciano si è allenato ma sotto effetto di antidolorifici e quindi è un po' una incognita, mentre Renzetti potrebbe non essere rischiato per via di una ricaduta, in ogni caso Falasco è in pre allarme. Servirà gente sveglia, un po' come Rigione (Perticone è in via di recupero ma parte dalla panchina) che a fianco di Ligi, quando è stato chiamato in causa ha dimostrato di stare sul pezzo, anche se è partito col freno a mano tirato. A Benevento sarà gara durissima perchè i giallorossi non perdono al Vigorito dal novembre 2014, quando passò il Lecce in Lega Pro 1-2. Poi ci sono altri due fattori: la squadra fino ad ora ha subìto una sola rete in casa ed è sempre andata segno, eccezion fatta per un match. Insomma: la sconfitta pare dietro l'angolo. Non bisogna disperare perchè le contromisure sono state prese ed i bianconeri devono continuare la striscia positiva per allontanarsi dalla zona rossa. Non solo: ci si potrebbe accontentare anche di un pareggino, un bel brodino caldo non farebbe male con ancora tanti titolari assenti. Non sarà facile fermare Ciciretti, Falco e Ceravolo ma sono proprio loro a creare i maggiori pericoli. Mai come lunedì sarà determinante il centrocampo bianconero che dovrà affrontare un super-avversario, corto tra i reparti ma letale in avanti. Insomma, un muro di cemento armato difficile da scalfire e allo stesso tempo ostico da evitare quando si riversa in avanti. Un compito duro e gli esterni di difesa e attacco dovranno coadiuvarsi per non farsi trovare impreparati, cosa non proprio perfetta in questo avvio di stagione.
Ritornando alla formazione, il vero dubbio per Camplone è in porta: Agazzi o Agliardi? Proprio non si può dire, almeno per ora. Confermato Balzano a destra dopo la pausa di Coppa Italia. A centrocampo rebus non ce ne sono: Kone a destra, Schiavone rileva Cascione (ne avrà ancora per 3 settimane abbondanti circa) e Laribi dovrebbe giocarsela con Cinelli. In avanti se Ciano non ce la dovesse fare ecco pronto Di Roberto, Djuric e a sinistra Dalmonte in vantaggio su Garritano. In infermeria rimangono Capelli (forse rientra con il Cittadella) e Filippini (ancora 10-12 giorni).

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti