Qui Villa Silvia - La squadra è tornata in città dopo lo 0-0 di Ascoli. Seduta di allenamento defaticante al Rognoni per i quattordici interpreti, per tutti gli altri lavoro funzionale e tecnico-tattico. In gruppo è arrivato Dalmonte dopo che lunedì è stato scagionato dall'accusa di doping. Giovedì appuntamento alle 10.00 al Rognoni.

Una precisazione dai gruppi della Curva Mare per quanto riguarda la trasferta marchigiana, con il oro comunicato in cui esprimono solidarietà ai colleghi ascolani in sciopero del tifo: "Poche righe per spiegare a tutti che la nostra scelta di piegare lo striscione e smettere di tifare durante il secondo tempo di ieri è avvenuta dopo aver compreso, a grandi linee, cosa stesse accadendo nella curva di casa. Siamo stanchi di questo calcio pieno di assurde regole, di divieti e repressione. Ci sono battaglie che vengono prima di qualunque partita". Intanto, venerdì sera dalle 20, al Bike Bar Cinetico di Cervia andrà in scena la festa "Sconvolts in Birra".


Il commento del postpartita 
Una partita ogni tre o quattro giorni, nemmeno il tempo di commentarne una ed è già tempo di analizzarne un'altra. Il Cesena ritorna da Ascoli con un misero punticino e un minimo di fiducia ritrovata. Vero, è stata persa una ghiotta occasione di fare bottino pieno in trasferta contro un'avversaria decisamente non irresistibile ma dall'altro canto Drago può pensare positivo dopo la scialba prestazione di Vercelli. Teniamo buoni gli aspetti positivi e accantoniamo quelli negativi (pur persistenti). C'è Djuric in forma che sta facendo settore da solo, ha avuto un'occasione d'oro per segnare e che lamenta inefficaci e rari assistenze. C'è Ciano che, seppur camminando, è tornato in campo e non servono altri commenti. C'è Laribi che ha debuttato e può ufficialmente lanciare la sfida per una maglia da titolare. C'è Agazzi che è in serie B per puro caso. C'è Dalmonte che torna finalmente disponibile dopo alcuni mesi in naftalina per la brutta storia (smentita) di doping. Domenica arriva il Latina in casa e serve buttarla dentro per allontanare una possibile crisi.

Il triplice fischio
Tutto sotto controllo per l'arbitro Sig. Manganiello di Pinerolo. Fischia tutto e bene. Assistenti efficienti.
11' Ciano atterrato da Bianchi
16' palla e gambe di Ligi su Cacia, AMMONITO
25' fallo tattico di Garritano su Gatto, AMMONITO
28' tackle duro di Cassata, Kone cade. AMMONITO
32' ESPULSO Aglietti per proteste dopo un fallo su Filippini
46' contatto Ligi-Cacia, sembra non esserci volontarietà
52' Ciano strattona Mignanelli, rischia la sanzione
54' AMMONITO Hallberg, gallo tattico su Djuric
59' Perticone randella Cacia, rischia grosso
62' AMMONITO Kone che stende il neo entrato Orsolini
85' Djuric controlla palla e segna in volata, ma era partito da posizione irregolare
91' AMMONITO Augustin
Offside: Ascoli - Cesena 1-2
Extratime: 0' minuti di recupero nel primo tempo e 4' nella ripresa
Manganiello 7
Cecconi 6,5 – Rocca 6,5

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha