Il tira e molla tra Cesena e Palermo va avanti e continuerà almeno fino al 30 giugno, data della scadenza del contratto di Superino. Oggi è uscita la notizia a riguardo le cifre del pre-contratto: 3 anni a 700mila euro a stagione più bonus. Zamparini però dovrà incontrare Di Marzio, attuale ds, e potrebbe rivestire la figura di consulente di mercato del Presidente. Difficile quindi che possa convivere con Foschi. In alternativa, c'è il Ds Salerno alla finestra per i siculi. Il Cesena spera quindi in questo ingarbuglio di notizie ma pare pronto il piano B suggerito da La Voce: Valentini e Piangerelli sarebbero alla guida del mercato sotto la visione di Foschi. Vista la difficoltà economica, sembra la via più giusta perchè ingaggiare un ds richiede uno sforzo economico tale da dover abbassare ulteriormente la già scarna campagna acquisti che si dobrà fare. Ricordiamo che il budget sarà di un totale di 4 milioni. Dall'altro lato però se Valentini offre maggiori garanzie, Piangerelli fino ad ora è un esordiente, in quanto ha lavorato solo in ambito giovanile, ricordando però la sua buona carriera da calciatore.
Lunedì intanto partirà la campagna abbonamenti #Seiconvocato con la prelazione riservata fino al 20 giugno. Da confermare ancora la sede, il Lago di Acquapartita, per il ritiro, come avvenuto nelle ultime annate.

Notizie calciomercato. Nessun sviluppo sul fronte acquisti-cessioni rispetto alla giornata di ieri. In porta si seguono Cragno, Brignoli e Frattali.
In difesa rientrerà Mazzotta dal prestito al Pescara. Ecco come lo scacchiere potrebbe cambiare se Renzetti dovesse partire verso Genoa, sua squadra del cuore che lo cerca. Mazzotta potrebbe rimanere e Falasco fargli da vice.
Due uscite per Ciano, Ragusa e Djuric. Chi rimarrà?

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha