Nella giornata odierna è avvenuto l'incontro tra Zamparini, Foschi e il Ds Salerno. Quest'ultimo sarebbe l'eventuale sostituto di Rino Foschi nel caso dovesse rimanere a Cesena, cosa ormai poco probabile. Il suo contratto scade il 30 giugno ma deciderà solo l'11 luglio, giorno del suo compleanno. Le cifre sono state rese note: 700 mila a stagione per tre anni, bonus da conteggiare a parte. A Cesena invece percepisce appena 120mila euro ad annata, come fa sapere Il Resto del Carlino. Attualmente Zamparini però si avvale di Di Marzio come consulente e troppe teste potrebbero pesare a Foschi sul suo ruolo dominante. Nel summit non si è deciso nulla di nuovo: Foschi Ds e Di Marzio rimarrebbe come consulente di Zamparini.
A Cesena il bugdet è di 4,3 milioni, molto più alto invece a Palermo dove Superino ha fatto grandi cose addirittura arrivando in Europa. Su Foschi però ci sarebbero altri due club di Serie A. In caso di addio spazio alla presunta coppia Valentini-Piangerelli con Marin in uscita dalla società.
In ogni caso entro il 24 dovranno essere saldate le scadenze di marzo, aprile, maggio di 1,8 milioni, mentre entro il 30 sarà da presentare la fidejussione di 800mila euro valida per l'iscrizione alla prossima Serie B. Proprio il 30 sarà effettuata la prima udienza del processo sul giro di fatturazioni false e operazioni non consetite effettuate da Campedelli e company, dopo che Maurizio Marin, Luca Leoni e Luca Mancini hanno ricevuto la notifica di restituzione dei beni confiscati.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha