Seconda trasferta consecutiva, questa volta con la migliore formazione del 2016. Al Biondi scenderanno in campo Lanciano - Cesena (ore 15.00) che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 5. Puoi vedere la diretta streaming di Lanciano - Cesena cliccando qui.

Dalla biglietteria si registrano 206 biglietti venduti per il settore ospiti destinato ai tifosi bianconeri.


Rifinitura soleggiata venerdì mattina al Rognoni. Sul pullman sono saliti in 21. A casa sono rimasti Cascione, Succi e Falco. Quest'ultimo ha un problema agli adduttori, Improta è da valutare giorno per giorno. Non presenti nemmeno Gasperi e Raffini in Primavera e Dalmonte. In porta ci sarà Agliardi, Gomis si è allenato solo per 2 giorni. Capelli partirà dalla panchina così come Kone, spazio a Lucchini e Kessie nel 4-2-3-1, in ballottaggio col 4-3-3 in cui a centrocampo potrebbe esserci Valzania. Dietro Djuric, in caso di prima ipotesi, si materializza Rosseti in ottima forma con Ciano e Ragusa a supporto.

In 7 giornate la Virtus Lanciano ha raccolto ben 5 vittorie, 1 pari ed 1 sconfitta. Una marcia impressionante che ha risollevato le sorti degli abruzzesi invischiati nella dura lotta per non retrocedere, ora invece militano alla 14esima posizione. Due soli gli infortunati che non sono stati convocati nei 21 scelti da Maragliulo, Boldor e Turchi entrambi in infermeria.

Probabili formazioni
Lanciano (4-3-2-1): Cragno; Aquilanti, Amenta, Rigione, Di Matteo; Bacinovic, Vitale, Vastola; Di Francesco, Marilungo; Ferrari. All.: Maragliulo.

Cesena (4-2-3-1): Agliardi; Perico, Lucchini, Caldara, Renzetti; Sensi, Kessie; Ciano, Rosseti, Ragusa; Djuric. All.: Drago. 

Arbitro: Nasca di Bari
Assistenti: Colella - Cangiano
Meteo: sereno con 16°, vento debole

I precedenti
Due precedenti assoluti, entrambi in Serie B. Nel 2012/2013 tra le due compagini finì in pareggio la sfida al Biondi per 3-3 (tripletta Succi, a cui risposero Fofana, Falcone, Falcinelli). Nel 2013-2014 1-1 con le reti di Belingheri e Comi.

Le interviste della vigilia
Massimo Drago
"Stiamo un po' variando, non tanto sui numeri ma sui concetti, anche durante l'anno. Vogliamo essere propositivi con 4-3-3, 4-2-3-1 e 4-3-1-2.
Il Lanciano ha trovato un entusiasmo impressionante. Quando si cambia così tanto a gennaio, o fallisci sotto l'aspetto tecnico o fai quadrato intorno a società ed allenatore. Grandissimo merito va a Maragliulo e ai ragazzi giovani che hanno preso. Oltre a Di Francesco, hanno Vitale e Cranio molto interessante. Conosco molto bene la vecchia guarda che conosco da tanti anni, come Vastola, Bacinovic. Hanno accolto i giovani molto bene e dimostrano di potersi salvare.
Le ammonizioni di Sensi e Renzetti? Io non dico certe cose, anche perché spesso accade che se un giocatore cerca l'ammonizione poi viene espulso.
Il problema legati ai nazionali esiste perché le regole ci impongono un certo numero ridotto di giocatori e poi 7-8 mi vengono tolti. Mi toccherà chiamare dei ragazzi dalla Primavera e le gare sono falsate. Io ho rispetto di Di Biagio perché lo conosco personalmente".

Primo Maragliulo
"Speriamo che la nave continui ad andare, perché la nave vada c’è bisogno di ottimi marinai ed il Lanciano ha dei buoni giocatori che sono in grado di poter fare andare avanti questa nave.
Credo che non ci sia nemmeno il bisogno di dirlo, il Cesena ha meno punti di quelli che meriterebbe in classifica, ha dei giocatori di grande qualità ed è sicuramente una squadra da prendere con le molle. Un mio calciatore, sono perfettamente d’accordo con lui, ha detto che bisognerà fare una partita perfetta per uscire indenni da questa sfida. Abbiamo ritrovato la prolifica vena, ma anche l’atteggiamento di tutti che si stanno rendendo disponibili verso la sofferenza, mi riferisco a quando non siamo in possesso della sfera".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha