La Gazzetta dello Sport - Il cocco di Drago, adesso il Cesena ha un Ciano in più
Qui Villa Silvia - La seduta odierna mattutina all'Orogel Stadium Dino Manuzzi Mister Massimo Drago ha dovuto ancora una volta sbattere la testa contro gli assenti. Perico non si è allenato per una botta al ginocchio e Garritano risulta ancora affaticato. Sono invece disponibili Djuric, Caldara recuperati dalle fatiche extra col Como. Il lavoro tecnico e poi tattico con partitelle a tema è stato concluso con la partitella finale. Dalla Primavera sono stati aggregati Mazzovillani, Fagioli e Maiorana. In infermeria stazionano Improta (continua la riabilitazione a Villa Stuart a Roma), Rosseti (operato ieri a Torino dallo staff della Juventus con successo), Molina, Dalmonte. Rientro parziale di Tabanelli che continua a dividersi tra campo e sedute a parte, mentre Valzania finalmente si è unito con gli arruolabili. Venerdì mattina è prevista la rifinitura a porte chiuse con conseguene conferenza stampa di Mister Massimo Drago. Alle 18.00 proprio Tabanelli e Valzania incontreraranno i piccoli tifosi al Cesena Store in cui distruibuiranno dolcetti, autografi e si presteranno per fotografie.
Un abbozzo di formazione anti Lanciano è presto fatto. Potrebbe essere riproposto lo schema di martedì, facendo però rifiatare Perico e Mazzotta. Spazio quindi a De Col, occhio, e Renzetti. Impossibili ora da escludere Ciano, sempre più in forma e Garritano. Ragusa vive un momento di appannaggio dopo lo sprint da urlo. Djuric là davanti sta finalmente facendo sfracelli.

Oggi pomeriggio il Cesena difeso dall'Avvocato Mattia Grassani è stato chiamato a sostenere la prima udienza in Corte Federale per il mancato adeguamento del parametro P/A, uno dei fattori essenziali per una corretta gestione societaria. A Roma era presente Giorgio Lugaresi in persona che ha fornito la documentazione rigettando ogni accusa. Il verdetto, nonostante il -1 paia scontato, sarà annunciato tra martedì e mercoledì salvo poi una battaglia legale come avvenuto nel 2013 quando fu revocato.

Notizie calciomercato. Si allunga la fila per Stefano Sensi. Con Juventus, Sampdoria, Sassuolo, Genoa in coda, spunta ora anche il Palermo di Zamparini. A riferirlo è Rino Foschi durante la trasmissione radiofonica "La Zanzarosa" in onda su Radio Sprint ripresa dal Corriere dello Sport Stadio.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha