BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

venerdì 25 settembre 2015

Prepartita Perugia - Cesena 5° giornata Serie B 15/16

Terza gara in otto giorni dopo la vittoria pesante nel derby della Via Emilia. Al Curi scenderanno in campo Perugia - Cesena (ore 15.00) che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 5. Puoi vedere la diretta streaming di Perugia - Cesena cliccando qui.

Dalla biglietteria fanno sapere che i tagliandi staccati sono ben 760 per il Settore Ospiti riservato ai tifosi bianconeri. Gli ultras i giorni scorsi hanno diramato un comunicato in cui annunciavano la fine dei posti liberi a disposizione per la trasferta. Per cui le persone dovranno munirsi di auto proprie se non vorranno andare con il Coordinamento Clubs.


La rifinitura di venerdì mattina fa emergere una tegola: Djuric non è nell'elenco dei 22 convocati partiti per l'Umbria. Oltre al bosniaco sono ai box i soliti Improta, Tabanelli, Dalmonte e Agliardi. In difesa partirà ancora titolare Perico dopo la bella prova di martedì, mentre Lucchini è in vantaggio sul rientrante Capelli. Mazzotta ritorna a sinistra con Renzetti in panchina, mentre a centrocampo probabile la conferma del trio composto da Kone, Sensi e Cascione. Forse uno di questi due potrebber rifiatare per Molina. In avanti Rosseti conquista la maglia da titolare con ai lati il solito Ragusa e Ciano in cerca di consacrazione. Scalpitano però anche Succi e Moncini.

Il bilancio parla di 4 punti in altrettante gare e per la pizza il bottino è insufficiente. Appena 20 i calciatori convocati dall'ex Pierpaolo Bisoli. Una moria di giocatori, out Salifu (riscontrata una lesione distrattiva di secondo grado al livello del bicipite femorale della coscia destra), Rossi (lesione distrattiva di primo grado a livello semitendinoso della coscia sinistra), Fabinho e Taddei, che lo costringe a schierare un duttile 4-2-3-1 che sicuramente varierà in corso d'opera come ci aveva abituati gli anni precedenti. Con la difesa confermata con i vari Del Prete e gli ex Volta - Comotto, davanti agirà il solo Ardemagni. Innesto quindi di Belmonte per Rossi e in mediana la coppia Rizzo - Della Rocca.

Probabili formazioni
Perugia (4-2-3-1): Rosati, Del Prete, Belmonte, Volta, Comotto; Rizzo, Della Rocca; Lanzafame, Di Carmine, Spinazzola; Ardemagni. All.: Bisoli.

Cesena (4-3-3): Gomis; Perico, Caldara, Lucchini, Mazzotta; Kone, Sensi, Cascione; Ragusa, Rosseti, Ciano. All.: Drago.

Arbitro: Abissi di Palermo
Assistenti: Colella - Baccini
Meteo: nubi sparse e vento moderato, 17°

I precedenti
La storia parla di 22 precedenti assoluti in ogni categoria tra Cesena e Perugia al Curi, ma solo 11 sono in cadetteria. Di questi il bilancio recita 7 pareggi (2004-2005 col punteggio di 1-1) e 4 sconfitte (l'ultima nel 1983-1984 per 1-0 in B). Mai il Cesena ha vinto, se non in Coppa Italia nel 1991-1992.

Le interviste della vigilia
Massimo Drago
"La partita è complicata per il valore del Perugia. Troveremo un ambiente caldo ma come avvenuto ad Ascoli noi in queste condizioni ci esaltiamo. Dovremo giocare al massimo delle possibilità per uscire dal campo con un risultato positivo. Loro sono una squadra ben assortita, ci sono giocatori importanti. Penso a Del Prete che lo conosco molto bene. Ardemagni è stato anche il capocannoniere e offre grande esperienza. In mezzo al campo ci sono Salifu e Della Rocca che offrono qualità. Forse sugli esterni è il punto debole dove potremmo sfondare.
Bisoli? Non l'ho mai incontrato ma lo stimo molto perchè ha fatto la storia del Cesena, club in cui milito ora. Lo conoscete meglio di me e potrebbe adottare un 4-2-3-1".

Pierpaolo Bisoli
"Ho vissuto 4 stagioni indimenticabili tra promozioni e salvezze ma devo mettere da parte i sentimenti. Voglio ottenere il risultato perchè per noi è importante, così come lo era a La Spezia.
Out ci saranno Salifu per parecchio tempo e Rossi per una settimana. Non mi piango addosso perchè il gruppo è straordinario e la società è grande e faccio con quello che ho a dispozione. Saremo in 20 e sono convinto che la squadra proporrà una grande prestazione.
Manca quel pizzico di fortuna che ci gira le spalle, capita di averla all'inizio, c'è chi l'ha alla fine. La classifica piange per tanti, ma la differenza sta in 1 gol a partita che ci mancano. Ecco cosa manca. Ora cerchiamo anche questo, con pazienza, che è quello che ci vuole. Stiamo percorrendo la strada giusta.
Il campionato dura 42 partite non è la quinta decisiva. Sono molto contento del lavoro intrapreso. I punti non sono tantissimi ma può succedere in qualche situazione".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti