La 34a giornata di serie A vede il Cesena affrontare i viola allenati da mister Montella, la retrocessione dei bianconeri è a un passo ma Di Carlo crede ancora nella salvezza. Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze scenderanno in campo Fiorentina - Cesena (ore 15.00) che sarà trasmessa su Sky Calcio 3 e Premium Calcio 3. Puoi vedere la diretta streaming di Fiorentina - Cesena cliccando qui.

Dati biglietti non comunicati.


Bianconeri all'ultima spiaggia o quasi, la trasferta di Firenze potrebbe rivelarsi fatale per il destino del Cesena. Di Carlo ritrova Ze' Eduardo dopo la squalifica. Confermato Agliardi in porta, Krajnc titolarissimo potrebbe giocare ancora assieme a Capelli: il posto da secondo centrale è tuttavia conteso pure da Volta e Lucchini. Perico e Renzetti esterni difensivi, in mediana l'unico sicuro di giocare è Carbonero. Lotta aperte per le altre due maglie: in prima fila Cascione e Giorgi, insidiati da Mudingayi. Brienza trequartista alle spalle di Defrel e di uno tra Succi (favorito), Rodriguez e Djuric. Valzania tornerà stabilmente in gruppo dalla prossima settimana, ancora indisponibili Magnusson, Pulzetti e Marilungo.

I viola provengono da quattro sconfitte in campionato, Montella vuole invertire la rotta per qualificarsi alla prossima Europa League. Tanto turnover in vista dell'impegno in coppa di giovedì prossimo. Fermato dal giudice sportivo il difensore Gonzalo Rodriguez. Neto tra i pali, ballottaggio tra Savic e Kurtic per giocare al fianco di Basanta, terzini Tomovic e Pasqual. Badelj e Borja Valero mezzale nel centrocampo a tre, Pizarro è in leggero vantaggio su Kurtic e Mati Fernandez. Tridente offensivo composto da Ilicic, Gilardino e uno tra Vargas, Diamanti e Salah. Il tedesco Gomez resterà almeno inizialmente in panchina. Out per infortunio il lungodegente Rossi e Babacar.

Probabili formazioni

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic, Savic, Basanta, Pasqual; Badelj, Pizarro, Borja Valero; Ilicic, Gilardino, Vargas. All. Montella.

Cesena (4-3-1-2): Agliardi; Perico, Capelli, Krajnc, Renzetti; Carbonero, Cascione, Giorgi; Brienza; Defrel, Succi. All. Di Carlo.

I precedenti
Addirittura sono 16 le gare disputate in terra toscana tra le due formazioni di cui 3 in Coppa Italia, 1 in Serie B e ben 12 in Serie A. Il bilancio in massima serie è di 3 pareggi, 9 sconfitte (l'ultima nel 2011-2012 per 2-0 con l'autorete di Moras e Nastasic. Invece nel 2010-2011 terminò 1-0 con la rete di Gilardino) e 0 vittorie del Cesena. Il Franchi quindi è stregato per i bianconeri che si sono imposti solo in Serie B per 3-2 nel 1993-1994 (unica vittoria nella storia).
 
INTERVISTE PRE PARTITA

Domenico Di Carlo
“Ci aspetta una partita insidiosa con tante difficoltà contro una Fiorentina reduce da due sconfitte in casa con Verona e Cagliari in cui la squadra di Montella ha avuto tante occasioni da gol, ma ha subito tante ripartenze. Noi dovremo essere bravi a soffrire, a difenderci compatti senza però farci schiacciare. Dovremo avere la forza e il coraggio di ripartire in velocità e di aggredirli alti perché altrimenti vengono fuori i nostri limiti. Suppongo che domani la Fiorentina farà turn over, in vista della gara di coppa, ma questo significa che giocherà gente come Gilardino e non degli sconosciuti. A prescindere da chi scenderà in campo mi aspetto una Fiorentina che giocherà per vincere, che spingerà con i terzini e metterà tanti cross nel mezzo. Alle loro qualità individuali noi risponderemo con un gioco da squadra”.

Vincenzo Montella
"Contro la Juventus abbiamo mostrato la giusta coesione, sono fiducioso in vista del prossimo match. Dobbiamo raggiungere la qualificazione in Europa League e arrivare in finale del torneo di quest'anno. Non mi preoccupa la difesa, non cerco alibi, dobbiamo pensare solo che siamo più forti del Cesena. Non c'è bisogno di alzare la voce per tornare a fare bene le cose, la società mi è vicina e il nostro presidente è un valore aggiunto alla squadra. Diamanti non si è allenato per problemi al costato, ancora non ho deciso la formazione che affronterà i romagnoi e nemmeno quella che giocherà in coppa giovedì. La sconfitta del Napoli a Empoli dimostra che tutte le squadre pagano qualcosa a livello nervoso. La serie A è un'altalena".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha