Nella trentaseiesima giornata di campionato Serie B il Cesena non vien da un buon periodo dopo due sconfitte consecutive. Al Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Brescia (ore 15.00) che sarà trasmessa in tv su Sky Calcio 6.  Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Brescia cliccando qui.

Dati sui biglietti non comunicati.


La seduta del giovedì ha visto il rientro di Ingegneri che potrebbe anche giocarsi una maglia da titoalre a causa della moria di difensori. A parte invece Camporese, Consolini e Defrel che sono in dubbio per quel che riguarda l'11 titolare nel 4-3-1-2. A destra in difesa quindi scalda i motori Gagliardini i ruolo quasi inedito. Rientrano finalmente Cascione, Capelli e Renzetti, tutti pezzi da novanta. Invece sulla trequarti agirà uno tra D'Alessandro e Belingheri. Dopo la rifinitura di venerdì mattina la squadra è andata in ritiro.

Rialzarsi, mettersi alle spalle il ko interno inatteso contro il Padova, continuare a credere che il treno play off può essere agganciato. Il Brescia prova a dimenticare paure, ma soprattutto dubbi, e si prepara al match di domani pomeriggio alle 15 al Manuzzi di Cesena.
Ivo Iaconi ha convocato 22 giocatori, tra questi anche lo squalificato Paci. In lista torna Kukoc mentre manca Saba; primo "cap" per Racine Coly, senegalese classe dicembre '95, che andrà sicuramente in panchina. Per quanto riguarda la formazione, in porta è previsto il ritorno di Cragno, mentre nelle linea difensiva a tre sarà Camigliano (altro ritorno) a sostituire Paci e a formare il trio con Budel e Di Cesare. A centrocampo recuperato Zambelli, mentre a sinistra con il forfait di Ntow sulla sinistra spazio per Scaglia. Torna dopo il turno di squalifica Olivera nel ruolo di playmaker, con Finazzi e Benali nel ruolo di interni. Lo stesso Iaconi ha annunciato l'impiego dal primo minuto in attacco di Felipe Sodinha, che dovrebbe avere a fianco il recuperato Caracciolo. Non è escluso però un ballottaggio tra l'Airone e Corvia.

Probabili formazioni.

Cesena - Coser; Consolini, Camporese, Capelli, Renzetti; Gagliardini, Cascione, Coppola; D'Alessandro; Succi, Marilungo

Brescia - Cragno; Di Cesare, Budel, Camigliano; Zambelli, Finazzi, Olivera, Benali, Scaglia; Sodinha, Caracciolo.

I precedenti.
Sfida classica tra Cesena e Brescia: 21 i precedenti totali, tutti giocati in Serie B eccetto l'ultimo scontro di tre anni fa in Serie A (con la salvezza bianconera!) e un incontro di Coppa Italia del 1985-1986. Il bilancio è piuttosto incerto: sono 6 le vittorie sia del Cesena (2-0 nel 2009-2010), mentre 7 quelle del Brescia (nel 2012/2013 3-1 per la Leonessa con le reti di Defrel, Budel, Corvia, Saba) con 8 pareggi.

INTERVISTA PRE PARTITA.

Pierpaolo Bisoli
"Le prossime sette gare saranno come finali, se vogliamo ambire a qualcosa di importante dovremo fare bene negli scontri diretti. Col Brescia sarà una gara difficile, non mi meraviglio dei risultati di questa serie B. Tolto il Palermo le altre si equivalgono, gli equilibri sono sottili. Dovremo cercare qualcosa di diverso in partita come a Cittadella, nei primi minuti siamo andati più volte davanti al portiere. Il Brescia vuole tentare l’aggancio ai playoff, è una squadra costruita per un campionato di vertice ma ha avuto un po' di problemi.
Siamo in una buona condizione, non ho deciso ancora sistema di gioco e interpreti, voglio tenere tutti i giocatori sulla corda. Capelli, Cascione e Renzetti sono pronti per giocare, ci daranno una grossa mano da qui in avanti. In alcune gare l’esperienza è più importante della brillantezza, ci sarà da fare qualche sacrificio e stringere i denti per il bene della squadra. Non faccio tabelle, ogni settimana si stravolge il campionato, cercheremo di vincere una gara alla volta per blindare l’accesso ai playoff". 

Ivo Iaconi
"E' l'ultima chiamata per i playoff, ma anche una rivincita su noi stessi perchè veniamo da una brutta prestazione e una sconfitta inaspettata. La prestazione non è stata all'altezza anche se avevamo creato molte occasioni. Il risultato e tutto ciò di buono è stato vanificato da nostri errori grossolani.
Siamo chiamati a risorgere contro il Cesena, che è una squadra sicuramente forte con 6-7 punti più di noi e molto forti. Non possiamo mancare sotto il profilo della combattività e del gioco, i nostri avversari sono combattivi".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha