mercoledì 18 dicembre 2019

Passi avanti tra Lega Pro e Governo ma lo sciopero è confermato

Foto Lega Pro

La miccia era stata accesa nello scorso weekend quando tutte le partite di Serie C, compresa quella del Cavalluccio contro l'Arzignano Valchiampo, erano cominciate con quindici minuti di ritardo. Il comunicato emesso lunedì scorso aveva scosso il mondo del calcio e la conferma è arrivata nella serata di mercoledì: il campionato si ferma per una giornata, le risposte sul tema della fiscalizzazione per i club non convincono. E' il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli a confermare la serrata del terzo campionato italiano dopo l'incontro con Roberto Gualtieri, ministro dell'Economia e delle Finanze: "L’incontro tra il ministro Gualtieri e il presidente Gravina è stato istituzionalmente corretto. Ringrazio sentitamente il Ministro per l’attenzione riservata alla Lega Pro e la disponibilità al dialogo dimostrata. Così come ringrazio il presidente Gravina. 
L’incontro è stato positivo perché ha consentito di delineare cosa serva ai nostri club e sono emersi interessanti spunti di riflessione. Quello che ci interessa è che i club di Lega Pro arrivino alla sostenibilità economica-finanziaria
Abbiamo però la necessità di atti tangibili e concreti, di passare dalle analisi ai provvedimenti. Noi sappiamo di compiere un atto importante, domenica non si gioca. Di ciò ho informato il consiglio direttivo".
Il tema della defiscalizzazione coinvolge tutti i club di Lega Pro, costretti stagione dopo stagione a sostenere costi assai rilevanti. La terza lega professionistica si è fatta sentire, la speranza è che Governo e Parlamento diano risposte positive. La prima giornata del girone di ritorno non si giocherà, tutti i match in programma nel prossimo fine settimana sono ufficialmente rinviati a data da destinarsi. I tifosi del Cesena, già pronti a salutare i propri beniamini all'Orogel Stadium nell'ultima partita del 2019 contro il Carpi, potranno dedicarsi in santa pace alla ricerca dei regali natalizi nei centri commericali...

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti