domenica 4 agosto 2019

Rimini - Cesena 1-2 1° turno Coppa Italia Serie C 19/20

RIMINI CESENA 1-2 (3' Butic, 17' De Feudis, 86' Petrovic)

IL RACCONTO DELLA GARA
Rimini contro Cesena, due facce della stessa terra. Un campanilismo è evidente anche quando si parla di calcio. Al Romeo Neri si disputa la prima giornata del primo turno della Coppa Italia di Serie C, la posta in palio non è delle più ambite ma si tratta pur sempre di un derby.
Partenza rapida dai blocchi da parte del Cesena, al 3' Butic realizza la prima rete ufficiale della stagione 19/20! Scotti amministra male un pallone con i piedi, interviene il croato che insacca dopo la ribattuta. Bianconeri padroni del gioco, il Rimini emette uno squillo al 13' con un'azione dalla destra di Candido ma il suo cross non trova compagni liberi. Il bis bianconero arriva al 17', è De Feudis il marcatore! Il tiro da fuori area rimbalza su un difensore, la conclusione non è impossibile da neutralizzare ma Scotti combina un altro pasticcio. I padroni di casa, oggi in completo blu, provano una reazione. 19', Piaccia arriva davanti ad Agliardi, bravo il poetiere a respingere con il piede. Al 24' è altrettanto fondamentale Agliardi con un'uscita su Zamparo. 29', il Cesena esulta ancora ma l'arbitro fischia per un fuorigioco. Butic cerca la doppietta al 31', colpo di testa out. 42', contatto Ricci-Arlotti in area ospite, l'arbitro lascia correre. Un minuto dopo Scotti para un tiro semplice di Butic. Un minuto di recupero e tutti negli spogliatoi. Cesena avanti nel punteggio e nella condizione, Rimini imbambolato e stranito da due errori pesantissimi.
Si riprende con il Rimini in avanti, al 47' Petrovic spara fuori. Cortesi tenta la bomba su punizione al 52', sfera fuori dallo specchio. Palma cerca il gol dalla distanza al 68', tiro fuori. I rivieraschi hanno un'altra possibilità al 73', Candido trova un calcio d'angolo. Il neo entrato Borello si invola sulla destra all'79' ma il suo dolcetto non trova bocche da sfamare. Pochi secondi dopo Valencia ha il pallone dello 0-3, Scotti devia e la difesa locale spazza ad un passo dalla riga. 83', ancora Borello, Scotti para e Nava sventa la minaccia. All'86' il Rimini accorcia le distanze: punizione dalla destra, la traiettoria trova Petrovic capace di girare in rete. Borello si fa parare un altro tiro nel terzo dei quattro mimuti di recupero. 
La partita finisce qui, il Romeo BiancoNeri è espugnato: appuntamento in coppa per domenica 18 in casa contro la Vis Pesaro.


I BIANCONERI: TOP E FLOP 
Agliardi: il portiere, ex di giornata, è il migliore dei bianconeri in campo (bene anche Butic e De Feudis ma esclusi dall'assalto finale del Rimini, da lodare pure Cortesi). Il sosia del Rocco nazionale si mette in mostra dopo il doppio vantaggio bianconero con alcuni interventi provvidenziali.
Valeri: il trenino della fascia sinistra è ancora in fase di rodaggio. Dalle sue parti si crea poco e non riesce ad affondare come d'abitudine. Non c'è fretta, lo aspettiamo con calma per poi vederlo ripartire a tutto gas. Un segno 'meno' sul registro per Sarao, ancora da integrare nei meccanismi bianconeri.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti