sabato 23 marzo 2019

Vigilia Cesena - Pineto 32° giornata Serie D 18/19


Il mezzo passo falso con la Savignanese è alle spalle, in riva al Savio arriva una squadra che all'andata ha messo a terra il Cavalluccio. Nella trentaduesima giornata del Campionato di Serie D 2018/2019 il Cesena ospiterà il Pineto all'Orogel Stadium Dino Manuzzi. La prevendita proseguirà fino a domenica mattina al Coordinamento e poi andrà avanti nelle biglietterie dello stadio.

Le ultime dai ritiri dei club
CESENA - Archiviato il pareggio a Forlì con la Savignanese, è ora di pensare alla sfida interna con gli abruzzesi. Beppe Angelini deve fare a meno di Ciofi e De Angelis oltre a Campagna per un trauma distorsivo alla caviglia (tempi di recupero da valutare). Identico problema per Mantovani. Chiamato il 2001 El Bouhali. Sorge una grana per schierare gli under: Noce e Valeri in difesa, rientra Munari dopo l'infortunio e il quarto posto è conteso tra Zammarchi e Andreoli. Biondini torna in panchina e si rivede l'ex di turno Fortunato, ormai guarito dall'influenza.

PINETO - Il team di mister Amaolo è reduce dal pareggio interno a reti bianche con il San Nicolò Notaresco. Forte del successo ottenuto all'andata, il Pineto si affida all'esperto Stefano Amadio in mezzo al campo e a quel Tomassini che realizzò la rete decisiva nella giornata più nera della storia recente del Cesena FC. Ora al quinto posto, l'obiettivo è quello di raccogliere altri punti importanti per confermare la permanenza nella zona playoff.

Le probabili formazioni
Cesena (4-3-3): Agliardi; Noce, Benassi, Viscomi, Valeri; Fortunato, De Feudis, Munari; Zammarchi, Ricciardo, Alessandro. All.: Angelini.

Pineto (4-3-3): Amadio R.; Pietrantonio, Pepe, Cruz, Della Quercia; Marianeschi, Amadio S., Tomassini; Massa, Esposito, Camplone. All.: Amaolo.

Arbitro: Emmanuele di Pisa
Assistenti: Bianchi - Marchetti
Meteo previsto: cielo sereno, 19°

I precedenti
E' la prima sfida in riva al Savio tra le due compagini. La sfida dell'andata giocata in Abruzzo sorrise al Pineto, vincente per 1 a 0 grazie alla rete di Tomassini.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti