BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 20 gennaio 2018

Cesena - Bari 1-1 22° giornata Serie B 17/18

CESENA BARI 1-1 (13' Laribi, 50' aut. Suagher)

IL RACCONTO DELLA GARA
Gara notturna, la prima del 2018 per il Cesena contro la corazzata Bari. Al 8’ Fulignati si scalda subito i guanti spedendo la palla in corner. E’ un Cesena quadrato che concede poco e pizzica alla prima occasione: al 13’ Jallow da buona posizione alza la testa, allarga per Laribi che incrocia il mancino che batte Micai per l’1-0. La gara si accende, il Bari prova a fare la partita ma non sfonda, Donkor al 24’ salva sulla linea una palla che sarebbe entrata su colpo di testa. Poi si passa al contrattacco Perticone al 34’ lancia lungo per Jallow, la prateria viene sfruttata e la conclusione è fermata da Micai in due tempi. Il primo tempo si chiude con il diagonale a lato dell’ex Improta al 39’, poi squadra negli spogliatoi per un the caldo dopo un minuto di recupero.
Si riparte e Suagher al 50' la mette nella propria porta su cross dalla destra di Sabelli. Laribi calcia alto di poco al 52', lo imita Jallow al 59' con ugual risultato. 64', lo spento Dalmonte esce per Vita. Al 68' il neo entrato serve Jallow che di testa sfiora il palo. Cissé entra per Kozak al 70'. Sussulto Bari al 72', Galano spara da fuori ma Fulignati para in due tempi. 76', entra l'ex Brienza per Anderson. 83', Emmanuello esordisce rilevando Emmanuello. Altri cambi: all'87' c'è Cacia per Kupisz e un minuto dopo Improta lascia il posto a Floro Flores. I quattro minuti di recupero finali non regalano emozioni in un match ormai archiviato: il pari accontenta tutti e il Cesena è momentaneamente fuori dalla zona playout.

PAGELLONE
Fulignati 6: una parata vera su Galano verso la fine della partita, graziato da un impreciso Bari e fregato da Suagher che la mette a fil di palo. Mai fidarsi, mai! AMICI AMICI...
Donkor 5: ce lo ricordavamo più reattivo negli uno contro uno. Va in down contro Galano, Improta, Tello, Ventola e Cassano. Per sua fortuna il Cesena si rinforzerà sull'altra fascia. CINESINO
Suagher 5: conferma quanto visto contro la Primavera: il giocatore c'è ma l'ambientamento con il nostro pianeta sarà lungo. Esordio con autogol, un po' come dimenticare il portafogli a casa al primo appuntamento con la più gnocca del paese: bene ma non benissimo. SEI UN MITO (PER IL BARI)
Scognamiglio 6: l'attaccante più forte del Cesena non demerita là dietro, tiene a bada lo slungagnone Kozak anche se il feeling con Suagher è tutto da costruire. Ad un passo dal gol anche oggi, mannaggia. IL COLPITORE
Perticone 6: onestissima partita dell'ex Trapani che argina le folate pugliesi. Al 94' trova la lucidità per arpionare il pallone su una danza di Brienza e per ripartire tutto solo in contropiede. Tanti errori in un ruolo non suo: tranquilli, ci pensa lo zio Rino a portare a Cesena il terzino sinistro buono. SPAREMMA
Kupisz 6,5: fa tutto quello che Dalmonte non fa. Corre, intercetta, taglia, calcia. Ignorante quanto volete ma è un professionista esemplare, con l'impegno profuso gli si perdonano anche errori al limite della banalità. ONESTA'
Schiavone 6: poche giocate da fenomeno e tanta (tantissima) sostanza. Ruba palloni per poi giocarli subito, regge contro i centrocampisti avversari, è sempre al posto giusto nelle due fasi. Gli tiravano (e gli tiravamo) merda e ora sta zittendo tutti. SHUT UP
Di Noia 6,5: qualcuno si è accorto della cessione di Kone? I bilanci dell'A.C. Cesena ma in campo c'è un giocatore che vale almeno quanto lui. Il sostituto di Kone era già a Villa Silvia, peccato che non sia di proprietà. DREAMING PLUSVALENZE
Dalmonte 5: chi ne capisce di calcio (non noi) dice che ha smesso di giocare bene a novembre. Fuori tempo quando i suoi compagni hanno la palla, fuori posizione quando comandano gli altri. Castori lo lascia in campo sedici minuti di troppo. RITENTA
Laribi 6,5: nel primo tempo è il migliore in campo del Cesena al di là del gol, mette sempre in apprensione il Bari muovendosi tra le linee. Cala alla distanza ma si fa notare ancora con alcuni sussulti di qualità. TORMENTONE
Jallow 6: assist al bacio per Laribi, un paio di occasioni sprecate, nessun tentativo di rissa, non sbrocca contro avversari e arbitro. Se tiene la testa a posto sono altri dieci gol da qui alla quarantaduesima giornata. ATTENZIONE A DARIO JALLOW
Vita 6: rileva Dalmonte e rianima la fascia sinistra. Volenteroso, non spreca palloni e prova a mettere benzina alla macchina bianconera ormai satolla con il pari. UMILE
Emmanuello sv
Cacia sv

Castori 6: i ragazzi vanno in vantaggio subito e li dispone tutti dietro la palla per tentare un pressin forsennato. La mossa regge fino alla stupenda autorete di Suagher, da lì in poi è un accontentarsi di un pari contro una pretendente alla promozione diretta. Oggi è andata bene ma a Venezia serviranno nuove idee per strappare punti.

Curva Mare Cesena 6: inizio in sordina, i battiti aumentano con la rete bianconera ma si va avanti solo con cori sporadici. Occorre maggiore carica da tutti i settori per risvegliare il fortino Dino Manuzzi.

Curva Ferrovia Bari 6,5: tra baresi "originali" ed "emigrati" sono in millecinquecento ma solo il reparto centrale si fa sentire davvero, quanto basta per sovrastare a livello vocale gli opposti cesenati.

1 commento:

  1. Per me Donkor invece è da 6,5
    così come Dalmonte un 6 se lo merita per l'inizio partita quando ha punto molto sulla sinistra

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti