BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

giovedì 30 novembre 2017

Fazzi: "Lavoriamo tanto, ora testa al Frosinone"

Qui Villa Silvia - Nuova seduta per il Cavalluccio sulle colline cesenati, la marcia di preparazione alla trasferta di Frosinone è proseguita nel pomeriggio di giovedì sotto la rigida direzione di Fabrizio Castori. L'allenamento è cominciato con alcuni esercizi coordinativi, tecnici e di rapidità. Nella seconda parte il mister ha lavorato molto sugli aspetti tattici senza e con il pallone: questi sono stati poi replicati nella partitella conclusiva che è terminata con il penalty trasformato da Cacia. Buone notizie per Esposito che ha recuperato dal piccolo problema al ginocchio, si è allenato con il gruppo e quindi può giocarsi una maglia da titolare con Scognamiglio e Rigione per la sfida di sabato; ancora a parte Gliozzi assieme a Di Noia, Cascione e Farabegoli. Assente il lungodegente Eguelfi. L'Orogel Stadium Dino Manuzzi accoglierà la conferenza stampa di Castori e l'allenamento di rifinitura previsto per venerdì alle ore 11.00, successivamente i bianconeri partiranno alla volta della Ciociaria.


 Fazzi ai microfoni di Radio Gamma

Nicolò Fazzi è stato ospite presso gli studi di Radio Gamma.
"Abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo, per fortuna è arrivata la vittoria col Brescia e ora pensiamo al match di Frosinone.
Cerco di migliorarmi giorno dopo giorno, faccio spesso autocritica, in particolar modo in questo momento non positivo per la squadra. Lavoriamo ad ogni allenamento in maniera intensa, il mister ci sta aiutando a raccoglieri i frutti della nostra fatica.
Ho segnato la prima rete con questa maglia ad Empoli, è servita a poco ma è stata davvero bella.
Gioco con il numero 7 fin da ragazzino quando facevo l'esterno d'attacco, mi piace anche il 17 che però è già di Panico.
Non conoscevo Castori ma ho apprezzato subito il suo approccio al calcio e mi sta facendo giocare con continuità.
Vivo con la mia ragazza Ginevra assieme al nostro cane, è il primo che possiedo. Non ne ero appassionato ma ora mi sto affezionando a lui. Amo molto la musica, la ascolto più volte durante la giornata e ora ho intrapreso un corso di chitarra, era un sogno nel cassetto. L'anno scorso invece ne ho seguito uno di lingua inglese. Mi piace andare ai concerti quando ho un po' di tempo libero.
Il compagno più divertente è Scognamiglio, lo seguono a ruota Jallow e Perticone: siamo un bel gruppo, il clima nello spogliatoio è disteso.
Riti scaramantici del prepartita? L'unico è ascoltare la canzone Counting Stars degli One Republic prima di arrivare allo stadio.
Sono un ragazzo pacato e tranquillo ma di tanto in tanto amo divertirmi, di certo non ho un carattere chiuso. Ho molti amici nel mondo del calcio, ci si frequenta spesso tra compagni ed è naturale creare legami.
Mi sono sempre impegnato a scuola nonostante gli allenamenti e le partite, sono riuscito a finire le superiori in tempo.
Sono presente sui social network ma non sono un patito e quindi gli dedico il giusto spazio.
Mi sono ambientato benissimo in Romagna, non posso fare a meno dei cappelletti in brodo che ricordano tanto i tortellini che divoravo nei pranzi di famiglia a cui sono molto legato, ho anche una sorella che è più grande di me.
Cesena è un città bellissima e il calore della sua gente si fa sentire anche quando giochiamo nel nostro stadio.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti