BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

domenica 12 novembre 2017

Cesena - Salernitana 3-3 14° giornata Serie B 17/18

CESENA SALERNITANA 3-3 (3' Kupisz, 22' Kone, 27' Rodriguez, 66' Laribi, 71' Bocalon, 78' Ricci)

IL RACCONTO DELLA GARA
Il prepartita è caratterizzato dal ricordo a due tifosi bianconeri recentemente scomparsi (Gianluca "Giulio" Giulianini e Silvio Pastorelli). Torna Agliardi in porta e si rivede Perticone terzino destro. Al 3' il Cesena è in vantaggio! Fazzi dalla sinistra per Kupisz, volo e incornata perfetta! I romagnoli fanno la partita, Dalmonta calcia alto al 13' mentre gli ospiti si fanno notare solo con Minala che ruba palla a Esposito al 17' ma trova Agliardi pronto. Raddoppio del Cavalluccio al 22'! Kupisz cade in area ma Ros fa proseguire, palla a Kone che da trenta metri infila Adamonis. Ammonito l'ivoriano per essersi tolto la maglietta. Rodriguez accorcia le distanze al 27': Bocalon raccoglie un cross, Agliardi para ma l'ex cesenate gonfia la rete sulla ribattuta. 39', Jallow atterrato in area, l'arbitro manda avanti e lo stadio si infiamma: giallo per proteste all'attaccante. Al 45' giallo anche per Rodriguez entrato duro su Dalmonte. Nessun minuto di recupero. Match apertissimo quello del primo tempo, le squadre giocano bene e arrivano spesso nei pressi dell'altra area. 
La ripresa parte con meno emozioni, al 57' Rodriguez lascia il posto a Rossi. 63', occasionissima della Salernitana: errore di Scognamiglio, tiro cross avversario, Bocalon è solo ad un metro dalla porta vuota, palla fuori. 65', giallo a Gatto. Gol mangiato, gol subito: Laribi fa 3 a 1! 66', Fazzi pesca Laribi che arriva in area, salta un difensore e trafigge il portiere. Succede di tutto: al 68' Agliardi esce e viene calciato da Gatto, espulso il giocatore campano; al 70' esce Minala ed entra l'altro ex Di Roberto. 71', rete Salernitana: Di Roberto crossa, Bocalon di testa, Agliardi para e lo stesso attaccante fa tap-in. Cascione rileva Schiavone al 75'. Perticone fa fallo al limite dell'area al 77', giallo; la punizione crea il rasoterra del 3-3 realizzato da Ricci. Castori tenta la carta Panico al 79', out Dalmonte; 86' dentro Vita per Kupisz e Rizzo per Signorelli. Kone ha la palla del 4-3 all'87', tiro deviato in corner dalla difesa. I quattro minuti di recupero non muovono il punteggio, Cesena e Salernitana impattano. I romagnoli sprecano un'opportunità per salire in classifica, la rimonta subita in superiorità numerica lascia l'amaro in bocca ai tifosi bianconeri.

PAGELLONE
Agliardi 6: presente in tutti i gol subiti, nel senso che lui ci mette la faccia (e i guanti) ma i compagni dormono un sonno profondo. Esposito e Scognamiglio sono ancora tramortiti dalle urla del sosia del Rocco nazionale. DEEPTHROAT
Perticone 5,5: gara onestissima fino al 60' o giù di lì, crolla clamorosamente nel finale. Concede la punizione che partorisce il 3-3. LA GRANDE BOTTA
Esposito 5: ha colpe sulle prime due reti avversarie, un particolare più che rilevante in uno sport che vive di episodi. Non riesce a giocare bene due partite in fila. E POI PAREGGIAMO SEMPRE
Scognamiglio 4,5: Esposito ha fatto male? Scognamiglio ha fatto malissimo. Incline alla protesta (ci sta) e a lisci clamorosi in difesa (non ci sta), subisce su ogni cross e su ogni uno contro uno. In una squadra normale non meriterebbe il posto da titolare. LINGUA LUNGA
Fazzi 6,5: prestazione pregevole quella del numero 7. Inventa due reti e si rende pericoloso in avanti. Soffre un po' più del previsto in copertura, la Salernitana spinge molto in fascia ma regge l'urto. FINALLY
Kupisz 6: chiudete tutto, Tomasz l'ha messa dentro! Un gol straordinario, per il resto la solita partita: non capisci mai dove vada e cosa voglia fare. ALLORA FACCIAMO SEGNARE TUTTI!
Schiavone 6,5: la spariamo grossa: il Cesena ne coglierà l'importanza quando malauguratamente non sarà in campo. Messo il gin da parte, svolge il compitino e mette la gamba nelle veci di Kone. BEEFEATER
Kone 6,5: gol clamoroso di Kupisz, gol clamoroso pure dell'ivoriano. Fondamentale elemento di rottura, collabora pure in fase di possesso. Non un partitone della Madonna ma ci siamo vicini. E' PROPRIO DOMENICA
Dalmonte 6,5: i viaggi con l'Under 20, il lavoro difensivo richiesto da Castori, la fidanzata. Ormai il ragazzino ha il fiato corto ma continua a sorprendere per abnegazione e intelligenza tattica. DIVENTARE GRANDI
Laribi 6,5: i giocatori di talento vivono di momenti, un secondo prima li manderesti a quel paese e subito dopo li acclami per una giocata illuminante. Forse Castori aveva intenzione di toglierlo dal campo, ci ha pensato una rete di ottima fattura a togliere ogni dubbio. ALADINO
Jallow 5: corri, Lamin. Ricordati però che il calcio è fatto anche di altro. Prosegue il nostro elenco di consigli. Meno proteste, più sponde. Meno cross con gli occhi rivolti verso gli zebedei, più furbizia sui contatti con gli avversari. GIOVANE MARMOTTA SENZA IL MANUALE
Cascione 5: squadre lunghissime con passo da quattrocentista, entra lui che è marciatore e la partita va in vacca. Fabrizio sbaglia la sostituzione, Emmanuel non ne azzecca una. TOTALMENTE A CASO
Panico 5,5: dovrebbe (e potrebbe) entare in porta ogni volta che ha il pallone, peccato che non riesca ad agganciarne uno. VASELINA
Vita sv

Castori 5: due punti gettati al vento. Dovrebbe sostituire quasi mezza squadra dopo un'ora di gioco e toglie Schiavone (tuttofare a centrocampo), Dalmonte (spina nel fianco sulla sinistra) e Kupisz (ormai il danno era fatto, andava cambiato con venti minuti di anticipo). Insistere ancora su questa difesa ha senso? A cosa serve il riscaldamento di Gliozzi per tutto il secondo tempo? Stavolta ha sbagliato lui.

Curva Mare Cesena 6: doveroso ricordo a Giulio e Silvio prima del fischio iniziale. Le tre reti accendono il fuoco del tifo che viene però spento dalla remuntada avversaria.
Curva Ferrovia Salernitana 7: oltre 2000 tifosi campani, da lodare il tributo proprio allo stesso Giulio. Carichi come già visto in passato al Manuzzi, nei minuti finali sovrastano a livello vocale la Curva Mare ormai depressa.

1 commento:

  1. Una partita divertente, Kone non avrà fatto una partita della madonna, ma un bel 7 se lo merita
    ottimo Schiavone
    migliorata di tanto la copertura dal centrocampo, adesso occorre mettere a posto i difensori.
    comunque a tirare le somme si è visto che il Cesena gioca con tutte le squadre, in una classifica che continua a essere cortissima

    RispondiElimina

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti