BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

sabato 8 aprile 2017

Pisa - Cesena 0-1 35° giornata Serie B 16/17

PISA CESENA 0-1 (52' Ciano)

IL RACCONTO DELLA GARA
Pomeriggio soleggiato all'Arena Garibaldi di Pisa: Camplone cambia modulo e passa al 4-3-3 inserendo Renzetti, Panico e Crimi che martedì scorso era squalificato; modulo speculare quello di Gattuso che lascia l'ex Tabanelli in panchina.
Inizio di gara soporifero che viene risvegliato al 9' da un tiro di Garritano rimpallato e parato da Ujkani. Ecco il Pisa al 14': Verna entra in area, cross basso per Manaj che non arriva sul pallone. Crimi prende il primo giallo di tutto il match al 24'. Gatto ad un passo dal gol al 24' con un tiro a giro dal limite che sfiora il secondo palo. Ancora i padroni di casa al 36', punizione di Mannini per Manaj che incorna e trova i pugni di Agliardi.
43', occasione d'oro per Panico, pescato bene da Ciano in area pisana ma fermato dal portiere. Un minuto di recupero prima dell'intervallo. Si riparte e il Cesena va ad un passo dalla rete, al 46' Cocco passa a Panico, la conclusione ravvicinata si stampa sul palo! Al 48' capitan Mannini esce per Cani. 0-1, Cesena in vantaggio al 52'! Tacco di Garritano, assist di Panico per Ciano che calcia sul palo, il pallone trova Ujkani che la tocca buttandola nella sua porta! 56', giallo a Capelli. Cambi del Pisa, al 63' Peralta rileva Gatto e al 70' c'è Lores Varela per Manaj.
74', Cocco vede Ujkani fuori dai pali, il pallonetto va alto di poco; subito dopo Panico esce per Laribi. Ciano ammonito al 84', nello stesso attimo esce Garritano per Di Roberto. 4 minuti di recupero, il Pisa tenta l'assedio.
93', Falasco entra per Ciano. Il Cesena esce a braccia alzate dal campo, vittoria fonndamentale per la salvezza dei bianconeri! In classifica la distanza dalla zona rossa è di 2 punti, con l'Ascoli a braccetto e il Trapani un punto sotto ai romagnoli a quota 39 con la vittoria di Pisa.

PAGELLONE
Agliardi 6: una gara quasi da pantofole, poi scende dal letto quando salva tutto su Manaj al 36'. Nella ripresa rischia in una uscita alta e torna a sonnecchiare. SONNO TRANQUILLO
Balzano 6: blinda la corsia di destra, è una calamita di palloni. MINIERA
Capelli 6,5: combatte con Gatto, dà sicurezza in chiusura. Ringhia e sgaretta, giallo annesso. CANE DA GUARDIA
Ligi 6,5: buona guardia sulle palle alte, poco impegnato se non in due occasioni negli ultimi minuti dove chiude altrettanti erroracci dei compagni. MEDAGLIATO
Renzetti 6: ritorna dal primo minuto e alza un muretto dalla sue parti che però è messo spesso in crisi, soprattutto negli ultimi 20 minuti. CALCE
Garritano 5,5: combina poco o nulla a sinistra, dà una mano almeno in difesa. RITIRATO
Schiavone 4,5: mai nel vivo del gioco, Camplone lo redarguisce e non serve MOTORE SPENTO
Crimi 6,5: scontata la squalifica il centrocampo è suo. Fa legna, filtra e lavora anche per Schiavone. FOSSERO TUTTI COME LUI
Ciano 7: dalla distanza mette i brividi a Ujkani col suo sinistro. A fari spenti riprende terreno e sigla il gol rocambolesco del vantaggio con complicità del portiere locale. Esce a pochi minuti dalla fine. FRECCIA VINCENTE
Cocco 5,5: 31esimo compleanno festeggiato non troppo bene, tocca pochi palloni e non si fa vedere. Unico segno di vita il buon pallonetto a Ujkani che mette brividi. POCA ROBA
Panico 6,5: sandwich con Birindelli e Verna, ne esce con le ossa rotte all'inizio. Ha due occasioni tra fine primo tempo ed inizio secondo, un quasi gol ed un palo. Propizia l'assist per il gol di Ciano. SAVOIARDO
Laribi 6: quindici minuti di gioco, fa densità in mezzo al campo. SPIGOLO
Di Roberto sv
Falasco sv

Curva Pisa 6: c'è da festeggiare per i tifosi e in campo si vedono pure le maglie in edizione limitata. Sugli spalti ottima risposta del pubblico, anche negli altri settori con i Distinti piuttosto pieni e partecipi dietro a Gradinata 1909.

Settore Ospiti Cesena 6: una delle trasferte più insidiose per i bianconeri ma sono presenti in blocco diversi gruppi. Di pezze dalla tv si vedono solo Kick-Off, Sant'Egidio, Tartari. Faticano a farsi sentire e i numeri non sono troppi positivi.

Camplone 6,5: nuovo sistema di gioco col 4-3-3 ultra offensivo con Panico e Garritano in contemporanea. Gara sali scendi, buon approccio ma nel momento di sofferenza non c'è paura prima del riposo. Nella ripresa è un grande Cesena che si porta in vantaggio e gestisce la gara saggiamente. I cambi in copertura premiano e vengono ben sfruttati.

INTERVISTE POST PARTITA
Andrea Camplone
"Sono soddisfatto della partita e dei tre punti fondamentali. Nonostante le assenze i ragazzi hanno saputo darmi le risposte che chiedevo. Fin dall'inizio la squadra si è giocata la vittoria a viso aperto, eravamo col piglio giusto e abbiamo sofferto nel momento in cui il Pisa è venuto fuori ma alla fine abbiamo creato 3-4 occasioni da rete col palo di Panico.
Le altre hanno vinto tutte ma noi dobbiamo pensare solamente a noi stessi. Se siamo in questa posizione di classifica è perché molto spesso in stagione gli episodi ci hanno girato a sfavore".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti