Qui Orogel Stadium Dino Manuzzi - In città si è abbattuto un forte acquazzone che però non ha messo cattivi pensieri ai bianconeri. La seduta a porte chiuse partita alle 17.00 ha rivisto il gruppo lavorare sodo in vista del match contro lo Spezia di lunedì. In infermeria rimangono i lungodegenti Cascione e Agazzi, mentre Rigione ha già iniziato un primo abbozzo di lavoro in campo, solo la prossima settimana cercherà di lavorare in differenziato con ancora un'ampia fase di riabilitazione. Per Kone invece i tempi sono più lunghi per poter rimettere li scarpini, si parla di altri 7-10 giorni. Contro lo Spezia lunedì sera Camplone dovrebbe tornare al 3-5-2 con l'unico dubbio riservato a Balzano che è sì rientrato in gruppo ma rispetto a Perticone e Ciano è ancora un po' indietro. Sarà valutato domenica mattina nella rifinitura, al suo posto potrebbe essere gettato nella mischia Di Roberto, con Garritano, Schiavone, Crimi e Renzetti a completare il reparto. Poi via in ritiro. Contro l'ex Di Carlo servirà la massima concentrazione perchè oltre a possedere un organico di livello, conosce molto bene l'impianto e il fondo. Lo Spezia è in piena zona play-off a 51 punti, ben 12 in più dei romagnoli. I liguri segnano poco, appena 35 le reti fatte ma solo 31 subìte, seconda migliore del campionato dopo quella del Pisa che comunque è penultimo.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha