BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

venerdì 3 febbraio 2017

Presentazioni Crimi e Donkor

Qui Villa Silvia - Prosegue la marcia in direzione Carpi (sono 394 i tifosi bianconeri prenotati per domenica) al Centro Sportivo A. Rognoni, gli uomini di Camplone hanno effettuato l'allenamento del venerdì sotto un tiepido sole. La seduta del pomeriggio odierno è cominciata con la consueta attivazione muscolare seguita da una parte dedicata alla corsa e agli scatti. Pallone protagonista nella seconda metà con la rosa bianconera suddivisa in due gruppi per mettere in pratica movimenti tattici: da una parte i difensori hanno seguito le indicazioni del vice allenatore Dicara, dall'altra il mister ha lavorato con centrocampisti e attaccanti. Out gli infortunati Cascione e Capelli. Il centrocampista esce dalla lista B a causa del pesante infortunio ai legamenti, dovrà stare fuori almeno fino a giugno. La rifinitura prepartita a porte chiuse si terrà domani mattina alle ore 11:00 all'Orogel Stadium Dino Manuzzi.

Marco Crimi è stato presentato alla stampa.
"Ci ho messo 5 minuti a venire a Cesena dopo che il Direttore mi ha detto cosa provava per me. Era cinque anni che mi cercava e non ho potuto dire di no.
In questa piazza che è importante si fa calcio bene e non ci sono grandi pressioni. Domenica affrontiamo il Carpi. Il mio ciclo era finito, non c'erano più le condizioni per andare avanti e ho scelto di cambiare.
Camplone è sicuramente un allenatore preparato e lo dimostra il gioco che riescono ad esprimere le sue squadre".

Isaac Donkor è stato presentato alla stampa.
"Io sono arrivato in Italia con la mia famiglia, mia madre e sorella 13 anni fa, mentre mio padre era già in Italia. Ho iniziato a giocare a calcio nel Ogliano, vicino al mio paese. Da lì è partito tutto: volevo inizialmente fare amicizia e imparare l'italiano, poi invece è iniziata la mia carriera. Sono andato a Padova e poi all'Inter per 5 anni e lo scorso anno ero a Bari per una stagione. Gli scorsi 5 mesi ero ad Avellino.
Conosco Garritano, sono stato con lui 3-4 anni all'Inter, è stato lui a inserirmi bene nel gruppo e sono contento di averlo trovato qua.
Con le mie caratteristiche fisiche cerco di aiutare la squadra. Preferisco difendere e non fare passare gli avversari. Mi sento forte di testa, ma non amo la fase offensiva.
Nel 3-5-2 mi vedo bene nella posizione centrale di destra.
Camplone? E' sempre allegro! Quando ho saputo che lui era qui, sono corso subito. Negli ultimi 5 mesi a Bari sono stato molto bene con lui e il suo staff. Sono molto contento perchè sono migliorato tanto e spero di continuare così.
Il mio modello? Siccome ero all'Inter da piccolo, era Walter Samuel.
Spero di giocare il più possibile ma voglio dare una mano per la salvezza e daremo il massimo io e Crimi per il mister.
Fisicamente sto bene devo solo rimettermi un po' in corsa col preparatore".

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti