Per leggere i tour agli altri stadi europei da noi visitati visita la sezione I VIAGGI DI MARCO POLO!

Caratteristiche principali
Nome: Estadio de Mestalla
Inaugurazione: 1923
Ristrutturazioni: 1927 - 1959 - 1973
Capacità (posti a sedere): 54000
Nazione: Spagna
Squadra di casa: Valencia

Come raggiungere lo stadio (la mappa):


Il tour al Mestalla
Lo stadio è un bellissimo gioiellino formato da 3 anelli di diversa capienza, recentemente sono stati installati dei seggiolini di colore arancio, nero e bianco che vengono esaltati dal sole e dalle classiche giornate miti spagnole. La gradinata frontale alla tribuna ha le tre iniziali “V-C-F” acronimi di Valencia Club de Fùtball, mentre la curva dove cantano i tifosi locali ha la scritta “Valencia CF”.
La curva più vicina alla parte riservata al settore ospiti ha la scritta “Amunt” una forma di incitamento nella lingua valenciana. Grazie al tour si possono visitare tutti quei luoghi che durante una partita sono riservati agli atleti e agli addetti ai lavori.
Una guida molto simpatica ci ha fatto visitare gli spogliatoi muniti di lavagnetta per schemi e lettini per massaggi; la sala stampa piena di sedie per la stampa e i giornalisti; le panchine a bordo campo dove siedono i giocatori pronti a entrare a partita in corso e la bacheca del club dove poggiano trofei nazionali e internazionali oltre alle maglie delle vecchie glorie e le immagini salienti della storia del club.
Il Valencia non ha i fatturati dei top club europei e recentemente in Spagna ha fatto fatica ad affermarsi nei primissimi posti della Liga, d’altronde è difficile superare i colossi di Madrid e i cugini catalani del Barcellona. Sembrano lontani i primi anni duemila quando il Valencia perse due finali di Champions League ma vinse due titoli nazionali. Nonostante il periodo un po' avaro di trofei, i tifosi del Valencia sono fedeli alla curva e al calcio cittadino con la speranza un giorno di tornare ad alzare i trofei prestigiosi.

La nostra opinione
Il Mestalla è lo stadio del Valencia e sorge vicino al quartiere universitario non lontano dalla Ciutat Vella, centro storico cittadino. Lo stadio è stato rinnovato negli ultimi anni come tante altre attrazioni che hanno dato una spinta positiva al turismo cittadino. Noi abbiamo fatto un bel tour del Mestalla per 10 euro, il tutto è stato carino e promettente per il futuro del club.
Lo stadio è completamente aperto a parte la tribuna dove siedono vip e stampa che è coperta, questa copertura non beneficia una fascia del terreno di gioco in quanto rimane in ombra per parecchie ore giornaliere, infatti, sono state installate luci artificiali che illuminano il campo anche nelle ore giornaliere quando il sole è alto.
Questo impianto però è destinato ad essere smesso in quanto si sta costruendo il Nou Mestalla. I lavori sono incominciati nel'agosto 2007 ma a causa di grossi problemi finanziari del club sono stati interrotti nella stagione 2009-2010. Con l'arrivo del nuovo magnate di Singapore Peter Lim alla presidenza, il progetto iniziale da 250 milioni è stato rivisto e ridimensionato, portando i previsti 73200 posti a 61000, tutti al coperto. La fine dei lavori è prevista per il 2019, anno del centenario del club.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha