Manca da un mese e mezzo la vittoria. All'Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena scenderanno in campo Cesena - Virtus Entella (ore 20.30), che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 6. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Virtus Entella cliccando qui.

Dalla biglietteria fanno sapere che i tagliandi venduti sono solo 615, di cui 2 per il Settore Ospiti.

 

Massimo Drago all'ultima spiaggia, forse, non svela le carte e nasconde il modulo. Che sia 4-3-3 o 4-2-3-1 il centrocampo sarà a 3. Con Falasco scagionato per un vizio di forma, il terzino potrebbe quindi partire addirittura titolare. Capelli sembra favorito su Ligi, mentre in mediana Cascione potrebbe far rifiatare Schiavone. Dal primo minuto potrebbero tornare titolari Ciano e Laribi a supporto di Djuric. In infermeria tempi lunghi per Renzetti che probabilmente salterà anche la gara di sabato. Di Roberto tornerà invece mercoledì alla ripresa. In diffida Cinelli, Djuric e Perticone.

Lunedì mattina di lavoro a porte chiuse per i Diavoli Neri al Comunale. Sono 23 i convocati di mister Breda per la trasferta romagnola, fanno parte della spedizione anche Pedro Costa Ferreira già in campo sabato con la Primavera, Manuel Di Paola e Davide Diaw. Osservato speciale è però Ciccio Caputo con 7 gol in 10 partite. Sarà lui il pericolo numero 1 da tenere a bada tra gli uomini di Mister Breda. In classifica gli ospiti hanno 16 punti e guardano dall'alto i bianconeri fermi a 10, anche grazie ai 2,25 punti a partita racimolati in 4 gare. Sarà un bel banco di prova per la difesa bianconera.

Probabili formazioni
Cesena (4-2-3-1): Agazzi; Balzano, Capelli, Perticone, Falasco; Kone, Cascione; Garritano, Laribi, Ciano; Djuric. All.: Drago.

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Troiano, Belli, Moscati; Ammari; Cutolo, Caputo. All.: Breda.

Arbitro: Saia di Palermo
Assistenti: Margani - Galetto
Meteo: pioggia debole, poco vento, 16°

I precedenti
Un solo precedente assoluto tra le due squadre: la vittoria per 2-0 dello scorso anno con le reti di Ciano e Caldara.

Le interviste della vigilia
Massimo Drago
"Serve una vittoria dopo la gara con la Ternana per accendere quella scintilla che ci manca per rilanciarci in classifica. I tre punti ci consentirebbero maggior entusiasmo per il lavoro che fa il gruppo. Dovremo scendere in campo con maggior cattiveria, loro sono terzi e non c'è molto distacco. La squadra è di categoria e affiatata, gli attaccanti sono una coppia molto affiatata.
Le voci della panchina che sono in dubbio sono normali per una squadra che era partita con altre ambizioni in estate. Io non ci penso. Lo scorso anno eravamo partiti per salvarci, quest'anno si puntava ai play-off. Voglio anche il pubblico che torni a supportarci per far tornare quella bella atmosfera di aiuto nei nostri confronti.
Ciano dovrò dosarlo perchè è reduce da un periodo in cui ha avuto problemi. Rodriguez invece rispetto lo scorso anno in ritiro lavora meglio, è cambiato nel comportamento".

Roberto Breda
"Ci aspetta una bella battaglia perchè il Cesena è una squadra con un grandissimo organico. Ha due rose quasi con grande qualità. Nelle ultime due partite, se le prendiamo in esame, ha cambiato due moduli e anche gli interpreti dall'attacco in sù a dimostrazione di valori che ci sono. In questo momento certo i bianconeri non stanno passando il loro momento migliore, a maggior ragione dobbiamo aumentare la concentrazione, l'intensità. Troveremo davanti una squadra agguerrita.
Noi veniamo da quattro risultati utili, al di là del passato dobbiamo concentrari sul presente che è la prossima partita. Una gara che non è certo facile.
La squadra sta bene, ma giocare così tante partite in pochi giorni non è facile. Sono rientrati alcuni ragazzi che mi danno la possibilità di fare qualche scelta diversa".

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha