Qui Villa Silvia - Sono ripresi oggi pomeriggio davanti a una trentina di aficionados gli allenamenti in vista del match domenicale tra Vicenza e Cesena. In Veneto dove ha trovato casa da ieri Pierpaolo Bisoli dopo l'esonero di Lerda, mancheranno sicuramente Garritano impegnato con l'Under 21 azzurra e Djuric in campo con la sua Bosnia. Nel 4-2-3-1 di Drago il favorito per sostituire quest’ultimo è Rodriguez. Lo spagnolo, insieme a Vitale che oggi ha superato le visite mediche approfondite, da domani torneranno in gruppo per prepararsi in vista di Vicenza. Chi non ci sarà quasi certamente al Menti è Panico che giocherà giovedì con l’Under 20 e venerdì è atteso al rientro in città. Tutti e tre i nazionali sono stati quindi oggi assenti. Nella partitella finale ha segnato Falasco per la squadra delle pettorine rosa. Dopo le ultime bocciature, potrebbe ritagliarsi uno spazio sulla sinistra vista la poca forma di Renzetti, ovviamente Filippini dovrà dimostrare il suo.
Per mercoledì è previsto un allenamento a Villa Silvia con inizio alle ore 10.00.

Novità esclusiva per tutti i tifosi: in occasione di Cesena-Spal (venerdì 14 ottobre) sarà possibile ammirare una nuova canzone dedicata agli appassionati del Cavalluccio. A realizzare il brano "Siamo ancora qua" sono stati i Lennon Kelly, band della periferia cesenate da sempre molto vicina alle sorti bianconere e con l'aiuto dei principali gruppi della Curva Mare e soprattutto del Coordinamento Clubs Cesena ha potuto realizzare questo suo sogno. Una cazone che comporrà quindi un singolo, acquistabile da tutti i cui fondi saranno devoluti a FabioOnlu, a sostegno di un ragazzo ammalato di SLA. Non sarà l'inno ufficiale ma, come espresso dal gruppo "una canzone di tutti e per tutti, un messaggio chiaro che prenda ogni angolo dello stadio Manuzzi". La copertina del cd raffigurerà i tatuaggi che i tifosi del Cavalluccio possiedono e a fine mese verrà realizzato anche un videoclip.

La Figc ha ufficializzato la richiesta per ospitare la fase finale degli Europei Under 21 del 2019. La domanda della federazione è giunta assieme a quella della Repubblica di San Marino, quattro le città coinvolte nel progetto: Udine, Reggio Emilia, Bologna e Cesena in qualità di campo da gioco più vicino al piccolo stato. L'Orogel Stadium Dino Manuzzi sarà l'impianto principale che ospiterebbe la finale in caso di assegnazione da parte dell'Uefa, la decisione del massimo organo europeo arriverà il 9 dicembre a Nyon. In caso di responso positivo, lo stadio romagnolo dovrà comunque adeguarsi alle richieste dell'organo federale europeo. L'Ac Cesena e l'amministrazione comunale dovranno impegnarsi per ripristinare il campo in erba naturale ed allargarlo di un metro, spostando così le panchine più internamente verso la tribuna. I lavori di ammodernamento si svolgerebbero nell'estate 2018 con spese coperte dalla società di Corso Sozzi e da un finanziamento statale.

0 commenti:

Posta un commento

Commenti recenti

Design by NewWpThemes | Blogger Theme by Lasantha