BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

venerdì 8 aprile 2016

Prepartita Cesena - Vicenza 35° giornata Serie B 15/16

Trentacinquesima giornata che vede una classica della cadetteria. All'Orogel Manuzzi scenderanno in campo Cesena - Vicenza (ore 15.00) che sarà in diretta televisiva sul canale Sky Calcio 5. Puoi vedere la diretta streaming di Cesena - Vicenza cliccando qui.

Dalla biglietteria si registrano circa 1754 tagliandi venduti, di cui ben 677 per il settore ospiti destinati ai tifosi biancorossi. Sono previsti oltre 10 pullman dal Veneto e diverse auto private.


Rifinitura mattutina sotto una leggera pioggia all'Orogel Stadium. Mister Drago non ha convocato, nei 22 diramati, gli infortunati Falco (2 settimane), Sensi (3 settimane), Djuric (20 giorni), lo squalificato Valzania e gli influenzati Improta e Agliardi. Nel 4-3-3 ipotizzato, con Kessie, Cascione e Kone a centrocampo, la difesa è la titolarissima: Gomis, Perico, Capelli, Caldara, Renzetti. In avanti dubbio se far giocare con Rosseti sia Ciano che Ragusa, entrambi reduci da influenza, oppure uno tra gli ultimi due con Garritano. Non è da scartare l'ipotesi dell'albero di natale.

Il Vicenza di Lerda arriva a Cesena reduce da due vittorie consecutive con 22 uomini. In difesa manca Manfredini però c'è abbastanza abbondanza, in avanti le soluzioni si sprecano. Possibile impiego di Galano esterno sinistro che con Vita saranno da supporto ad Ebagua, davanti a lui però Raicevic punta isolata. A centrocampo rientrano Moretti dopo i guai di inizio settimana e Brighenti. Out anche Bellomo, Pozzo, Vigorito, Laverone e Cisotti (rottura del legamento crociato anteriore destro). Venerdì la squadra si è allenata al Menti e poi è partita nel primo pomeriggio per la Romagna in pullman.

Probabili formazioni
Cesena (4-3-3): Gomis; Perico, Capelli, Caldara, Renzetti; Kessie, Cascione, Kone; Ciano, Rosseti, Ragusa. All.: Drago.

Vicenza (4-2-3-1): Benussi; Sampirisi, Brighenti, Adejo, D'Elia; Signori, Moretti; Vita, Ebagua, Galano; Raicevic. All.: Lerda.

Arbitro: Di Paolo di Avezzano
Assistenti: Caliari - Di Salvo 
Meteo: pioggia debole, 16°, vento debole

I precedenti
Sono 17 gli incontri tra le due formazioni. I bianconeri si sono imposti nettamente in 11 gare (l'ultima vittoria risale all'ultimo incontro terminato 3-1 con le reti di Pinardi, Granoche, Tonucci, Succi), i pareggi sono 4 e sono solo 2 le vittorie dei veneti. Si registrano 13 gare in cadetteria, 2 in Serie A e anche 2 in Coppa Italia.

Le interviste della vigilia
Massimo Drago
"Il Vicenza ha fatto i playoff un anno fa con lo stesso organico, in avanti hanno Ebagua e Raicevic. Stanno trovando difficoltà per alcuni infortuni a inizio campionato ma hanno davvero tanta qualità e al momento sono in cresita.
Da parte nostra non ci sarà Djuric, faremo girare palla cercando gli spazi pensando meno ai palloni alti dalle retrovie. L'autostima dei miei ragazzi è aumentata dall'inizio del girone di ritorno, le ultime sconfitte hanno visto comunque nostre buone prestazioni. E' necessario essere lucidi a livello mentale, solo di conseguenza potremo mantenere alto l'aspetto della condizione fisica.
Ho lavorato con Lerda un anno a Crotone, adottiamo entrambi la difesa a 4 e le nostre idee di gioco si assomigliano".

Franco Lerda
"Affrontiamo il Cesena con serenità, abbiamo lavorato in settimana con determinazione ed entusiasmo. E' una sfida importante, saranno tutte gare fondamentali da qui alla fine, gli avversari hanno i numeri per stare nelle prime posizioni di classifica. Ora potremo affrontare una grande squadra con maggiori mezzi a disposizione, ad esempio col Cagliari non eravamo in grado di farlo.
Nelle ultime settimane la rosa è migliorata dal punto di vista tecnico-tattico, giochiamo in spazi ridotti e sappiamo cosa fare quando la palla non è in nostro possesso. Non ci sono numeri nel mio calcio, solo pochi concetti chiari e precisi da seguire.
In settimana si è fatto male Cisotti, un ragazzo serio e applicato ma tutto sommato la rosa è abbastanza ampia. Ci sono molti giocatori diffidati che staranno attenti a non prendere gialli pesanti ma il primo obiettivo è giocare al calcio, l'importante è evitare proteste e falli inutili.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti