BLACK WHITE SKIN

Notizie quotidiane, video e highlights Serie A Serie B, fotogallery, calciomercato Cesena Calcio 1940

giovedì 28 gennaio 2016

Presentazione Leonardo Fontanesi

Qui Villa Silvia - Seduta pomeridiana al Manuzzi per la truppa di Drago. Con ancora Improta e Agliardi out, in gruppo è tornato Perico che ieri si era allenato a parte. Apertura con riscaldamento e lavoro atletico a base di corsa, poi spazio alla tattica con la suddivisione tra reparti. Nella partitella finale a campo ridotto il risultato è stato di 1-0: Dalmonte ha siglato il gol partita per le pettorine rosa.
La rifinitura di domani è in programma alle ore 10 al Manuzzi a porte chiuse, con conseguente conferenza stampa di Drago.

Le parole di Leonardo Fontanesi nuovo giocato del Cesena.
"Ho effettuato tre presenze in Serie A e ho accettato di venire qui per mettermi in gioco e la considero un'opportunità per fare esperienza. La Serie B è un campionato molto difficile e molto fisico in cui ogni partita è una vera e propria battaglia. Le squadre scendono in campo con il colletto fra i denti.
Davanti ho Perico, lo sapevo, sono qui per giocarmi le carte e cercare di inserire il posto da titolare. Sono a disposizione del Mister, posso giocare come terzino o centrale. Nasco difensore centrale quindi sono maggiormente predisposto alla fase di copertura però a Sassuolo ho imparato anche ad offendere.
Mi ispiro ad Acerbi, perché è molto concentrato e cattivo sulla palla.
Preferisco gli allenatori più calmi perché un giovane può spaventarsi e fare male con chi urla e sbraita sempre. Drago è un mister molto preparato, rispetto a Di Francesco, che usava il dialogo come lui, utilizza un metodo di gioco differente ma ci sono tante analogie per i movimenti di gioco".

Al termine della conferenza stampa è esploso Rino Foschi. Questa volta la motivazione è la seguente: a suo dire, Il Resto del Carlino ieri lo avrebbe associato nelle prime pagine dell'edizione locale con quanto svolto da Igor Campedelli. Tutto è successo a causa dell'inchiesta Fuorigioco, in cui l'attuale Direttore del Cesena è però indagato per presunti fatti commessi a Palermo. "Non c'entro niente e i fatti lo dimostreranno, lo striscione di domenica mi ha fatto molto male perché sono stato accostato a fatture false ed evasione di Campedelli e la notizia l'hanno inventata sul quotidiano. Le mie due operazioni sono state fatte con i famosi cedolini in Lega Calcio. Ci sono stato male queste due notti e qui a Cesena ho passato il giorno più bello, a Latina, e quello più brutto, ieri quando mi sono alzato".

Notizie calciomercato. Succi vuole davvero restare? Il Cigno ha già rifiutato offerte importanti, ora si sono fatte sotto Mantova e Arezzo, entrambe militanti in C. Il contratto con l'ex Padova scade nel giugno prossimo. Il club toscano vorrebbe aggiungere Varano all'ordine d'acquisto, per il ragazzo si è mosso anche il Bassano. Il Chievo ha messo gli occhi su Rosseti: i veneti puntano l'attaccante in prestito in Romagna dalla Juventus. e lo acquisterebbero solo se la cessione di Paloschi andrà in porto. Nell'eventualità di uno slot libero in attacco, il Cesena ha già guardato tra le riserve della massima serie. Gianluca Di Marzio avvicina Rey Manaj al club di corso Sozzi. Punta albanese classe '97 con qualche gettone nell'attuale stagione di serie A e in Tim Cup, è un nome caldo delle ultime ore ed è richiesto dallo Sporting Gijon. In uscita c'è anche Magnusson. Euro 2016 gli fa gola e intende giocare con continuità e in piazze più importanti. Le pretendenti restano le solite (Empoli e Genoa) più qualche club di B e ora pure il Zwolle, squadra olandese. La palla è in mano alla Juventus, proprietaria del cartellino.

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti di sempre

Segui su Facebook

Ultimi commenti